Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e previsioni sul mondo rossonero (e anche sul calcio in generale)

Contro il Milan non si scansa mai nessuno. Le pagelle dei rossoneri

DiEgidio

Apr 2, 2017

DONNARUMMA 6,5: mezzo voto in meno per la compartecipazione alla papera dell’autogol. Per il resto, vola sul cross di Zampano, poi para su Bahebeck e su Benali.

CALABRIA 6,5: messo a sorpresa da Montella, chiude e spinge, disegnando sulla fascia una preziosa collaborazione coordinata e continuativa con Deulofeu. De Sciglio? Vada pure via tranquillo.

PALETTA 6-: inizia dando l’impressione di voler gestire la palla, poi si trova coinvolto suo malgrado nel patatrac dell’autogol. Tenta la riscossa spingendosi in avanti sui calci piazzati.

ROMAGNOLI 6: coinvolto nel pomeriggio non eccezionale di tutta la squadra, chiude i varchi quando deve, cercando anche la penetrazione a sostegno dell’attacco. Colpisce anche il palo nel finale.

VANGIONI 6-: si mette in evidenza per una bella chiusura in spaccata e susseguente liberazione dell’area. Rischia qualcosa, ma almeno ci prova.

PASALIC 6: suona la riscossa con un gol da centravanti puro, dal quale sembra attingere l’energia e il coraggio che gli mancano ad inizio partita.

SOSA 6-: impegna Fiorillo dalla distanza, si mette al centro a distribuire palloni a destra e a manca. Come un po’ di tempo fa, cala dopo un’ora.

M. FERNANDEZ 6-: parte timoroso, poi prende coraggio per proporsi sulla fascia di competenza.

DEULOFEU 6,5: solito tuttocampista, non sembra essere molto apprezzato dalla direzione di gara (e non è la prima volta…) che giudica spesso male le sue cadute. Si sposta subito a destra e poi anche al centro per cercare spazio vitale. Salta gli avversari come birilli gettando scompiglio come in occasione del pareggio.

BACCA 6+: cerca subito la sorpresa col piattone destro, poi si assenta dal gioco sino a quando fa quello che non ha mai fatto: difendere una palla sulla trequarti per far salire la squadra. E ne esce il gol del pari. Si rende pericoloso nella ripresa servendo un rigore in movimento a Sosa poi esce.

OCAMPOS 5,5: anche stavolta ci mette corsa e fisico a tutta fascia. Insidioso una volta di testa, va meglio in campo aperto che negli spazi stretti.

LAPADULA 6,5: scuota la squadra e due interventi disperati della difesa gli negano la rete che meriterebbe.

LOCATELLI s.v.: entra per Sosa ma oggi non era aria.

KUCKA s.v.: un paio di iniziative e nulla più nel poco tempo disponibile.

MONTELLA 6 –: sarebbe troppo facile andare sul campo dell’ultima in classifica e dopo un quarto d’ora essere sopra 2 a 0. E invece no, al contrario ti trovi sotto, per una autorete che farebbe invidia alla Gialappa’s, colpa del tuo miglior difensore della stagione e del portiere della Nazionale prossimo futuro. Buona la reazione e la conquista del pari, mentre la ripresa è tutta troppo un tran-tran quotidiano. La sosta è sembrata aver fatto più male che bene ed ora l’Europa è appesa ad un filo sottile. I due punti persi vanno ripresi altrove e se nel derby, sino a oggi, il pari poteva essere ritenuto accettabile, adesso non basta più. Notazione moderatamente polemica: contro di noi non si scansa mai nessuno.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone