Chiuso il mercato estivo 2019: mercato soddisfacente, nonostante tutto

Chiuso (finalmente) il mercato estivo, ora possiamo tutti concentrarci sulle vicende puramente calcistiche. Tracciamo quindi un bilancio dell’operato di Maldini e Boban, che riteniamo soddisfacente, al netto di tutte le difficoltà che i nostri due ex campioni hanno dovuto affrontare.

Difesa – Nonostante le difficoltà economiche il club è riuscito a trattenere Gigio Donnarumma, con ogni probabilità il vero (e forse l’unico) top player di questa squadra. Hanno salutato Zapata, Strinic e Laxalt, mentre gli acquisti sono stati il terzino sinistro Theo Hernandez e il centrale brasiliano Duarte. Ottimo il lavoro svolto dalla dirigenza per quanto riguarda il reparto arretrato.

CentrocampoMontolivo, Josè Mauri e Bertolacci, scomparsi dai radar tempo addietro, hanno chiuso il loro rapporto con il Milan. In entrata da registrare il colpo in regia (miglior giocatore dell’ultima Coppa d’Africa) e Krunic come mezzala, entrambi dall’Empoli. Numericamente reparto completo, anche se forse serviva un tassello che andasse ad aumentare la qualità e l’esperienza della mediana.

Attacco – Ci dicono addio (sperando non sia un arrivederci) Andrè Silva, ceduto all’Eintracht proprio sul fotofinish e Patrick Cutrone che si cimenterà invece con la Premier League. In entrata da registrare i colpi e , sulla carta pedine talentuose e versatili, ma ancora da saggiare. Nessuno del reparto avanzato sembra però essere un bomber da doppia cifra ed inoltre rimane sul groppone un Castillejo che, ne siamo sicuri, ben poco darà alla causa.

Tenendo ben presente i nostri reali obiettivi (la lotta per il quarto posto presumibilmente con Roma, Lazio e Atalanta), i paletti del Fpf e la difficoltà a piazzare giocatori con alti ingaggi ma bassa qualità, al mercato del Milan possiamo dare un confortante 6,5. Come detto poteva farsi qualcosa in più, ma la squadra nel suo complesso ci sembra buona e sotto l’egida di mister Giampaolo potrà senza’altro crescere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *