Press "Enter" to skip to content

Ecco perché la finale di Coppa Italia non basta per l’Europa

Dopo aver percorso una tranquilla autostrada per arrivare in finale con uscite Perugia, Crotone, Sampdoria, Carpi e Alessandria, il Milan è approdato in finale, dove a maggio incontrerà a Roma la super favorita Juventus. Purtroppo da quest’anno arrivare all’ultimo atto della competizione non significa proprio nulla: fino alla stagione scorsa infatti bastava arrivare in finale per garantirsi l’Europa a patto che chi vincesse il trofeo si fosse piazzato tra i primi cinque in campionato.
Le cose ora sono diverse: se la squadra che vince la Coppa Italia si qualifica per la Champions o l’Europa League, allora in Europa non va più la squadra che perde la finale, ma la sesta classificata in Serie A. In definitiva al Milan, per la certezza di tornare a competere in ambito internazionale, servirà alzare il trofeo all’Olimpico oppure piazzarsi al sesto posto in campionato, proprio la posizione che occupa al momento, con sei punti di vantaggio sul Sassuolo e uno in meno dell’Inter.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.