Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e... previsioni

Empoli-Milan 1-3, rossoneri devastanti nel finale

DiSkip

Ott 2, 2022 ,

Le pagelle della squadra di Pioli:

bennacer

TATARUSANU 5.5 Qualche incertezza in uscita alta, qualche responsabilità nel gol su punizione di Bajrami, ma fortunatamente i rossoneri rimediano immediatamente.

CALABRIA 6 Gioca 37 minuti più che discreti, poi è costretto ad uscire in barella per un problema muscolare al bicipite femorale destro che probabilmente lo terrà fuori a lungo (dal 39′ KALULU 6 Entra bene in partita comportandosi in maniera adeguata, senza sbavature).

KJAER 6 Esce anche lui per infortunio nel finale, dopo una prestazione non perfetta ma molto volenterosa e densa di spirito di squadra (dal 73′ DEST S.V.).

TOMORI 6+ Risolutivo e rapido come di consueto, sbroglia diverse situazioni intricate. Una garanzia.

BALLO-TOURÉ 6.5 Primo gol in rossonero per lui, peraltro un gol di elevata importanza. Comincia la partita talvolta pasticciando un pò, però continua a proporsi sulla fascia e alla fine trova pure la via del gol.

TONALI 6.5 La rimessa furba, che porta al gol di Rebic, alla fine dei conti risulta preziosa. Ma anche tutto il resto, in polmoni, opere e interdizioni. Si conferma in buono stato di forma.

BENNACER 6  Non brilla particolarmente ma il serbatoio è inesauribile e la sua utilità a metà campo è immensa.

SAELEMAEKERS 6 Fallisce una occasione da gol non proprio impossibile; al 23′ impegna il portiere con un tiro dalla distanza. Come sempre dinamico fino all’infortunio (dal 33′ KRUNIC 6.5 La sua sponda aerea nel finale è la ciliegina sulla torta in una prestazione piuttosto buona. Bravo e continuo nel pressing).

DE KETELAERE 5.5 Ancora non esattamente a suo agio, deve sicuramente crescere in intensità e concretezza, però si intravede più di qualcosa. Bellissimo, per esempio, l’assist per Leao all’8′ minuto del primo tempo.

LEÃO 7,5 All’ottavo minuto di gioco sbaglia un gol molto fattibile, poi cresce fino ai fuochi d’artificio finali: assist e gol. Devastante, determinante, definitivo. Terminator.

GIROUD 6 Scheggia la traversa con una bella esecuzione su calcio di punizione. Stavolta non trova la via del gol, ben contenuto dal difensori empolesi (dal 73′ REBIC 7 Tre presenze e tre gol, giocasse magari di più sarebbe meglio per tutti, soprattutto per lui).

PIOLI 7 Condizionato dai due slot usati prematuramente, non si scompone e alla lunga azzecca le mosse (Krunic e Rebic risultano fra i migliori nel finale, con un assist e un gol). Premiata la sua fiducia nei confronti di Ballo-Tourè. Ora però arriva il difficile.