Press "Enter" to skip to content

Milan – San Lorenzo: un bentornato a Mario Yepes!

Stasera Trofeo Luigi Berlusconi al San Siro contro gli argentini del San Lorenzo. Una grande occasione per portare a casa forse l’unico trofeo possibile della stagione…

Di certo la gara servirà a mister Inzaghi per testare chi ha giocato meno finora, o chi non ha giocato per nulla, come ad esempio Mexes, ormai ai margini del gruppo, o Van Ginkel, che dopo l’infortunio di Empoli ancora non ha messo piede in campo. Ma tanti i “casi particolari” in campo, frutto di una rosa troppo ampia per una squadra che dovrà sostenere solo campionato e Coppa Italia. Spazio quindi ad Armero, ancora oggetto misterioso, che pare non essere preso per nulla in considerazione da Inzaghi, anche in un momento in cui De Sciglio appare tra i più negativi in squadra. In attacco farà la sua parte Niang, che aveva ben impressionato nelle amichevoli estive, ma è poi gradualmente scomparso dai radar: a meno di una cessione a gennaio, sarà proprio lui a sostituire Honda durante la Coppa d’Asia.

La partita di stasera sarà inoltre una buonissima occasione per riabbracciare un nostro vecchio amico: il colombiano Mario Yepes, rossonero dal 2010 al 2013, periodo in cui ha vinto uno scudetto e una Supercoppa Italiana. Siamo più che convinti che un combattente come lui farebbe ancora comodo ad una difesa che naufraga da ogni parte. Pur essendo sempre stato una “seconda linea”, raramente quando chiamato in causa sbagliava partita (a differenza di chi ora ricopre quel ruolo), mai d’altra parte una lamentela per scarso utilizzo e mai ha fatto mancare il suo apporto in termini di grinta e combattività, e il 9 dicembre 2012 la sua professionalità fu anche premiata con la fascia di capitano. Bentornato Mario… la famiglia rossonera non ti ha dimenticato!


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.