Press "Enter" to skip to content

Milan – Sassuolo: le pagelle

Le pagelle dei rossoneri:

Abbiati 6: Il Sassuolo non gli crea troppi problemi, peccato per aver solo intuito ma non parato il rigore di Zaza.

De Sciglio 6,5: Ottima prestazione per l’esterno azzurro, che sembra avere tutti i presupposti per essere il grande acquisto del prossimo anno. Grande intervento nel finale, ma l’arbitro vede fallo.

Rami 6,5: Anche oggi prova maiuscola del nostro centralone. Un altro segnale a chi ha ancora dei dubbi nel riscattarlo. Affiancato da un difensore di livello potrebbe fare la differenza.

Mexes 5: Brutta prestazione per il francese, che sembra voler in tutti i modi farsi espellere. Brutto modo di congedarsi dai tifosi. Speriamo sia stata l’ultima in rossonero.

Constant 5,5: Come al solito volenteroso, ma come al solito inconcludente e disastroso quando è il momento di crossare. Inutile sbatterci la testa, ci serve un terzino vero. (Dal 63’ Zaccardo 6: Non molto impegnato nella passeggiata finale).

Montolivo 6: Cerca di gestire la palla e dare geometria, anche se non brilla e si nota più delle altre volte che la velocità non è il suo punto forte. 

De Jong 7,5: Anche oggi il migliore del Milan, un guerriero, un baluardo insuperabile e trova il gol per la seconda volta consecutiva a San Siro. Uno scroscio di applausi per lui.

Muntari 6,5: Gran gol ad inizio gara e poi tanta grinta e determinazione. Sempre utile in mezzo al campo quando c’è da lottare. (Dal 59’ El Shaarawy 6,5: Ha tanta voglia di fare. Sguscia via in più di un occasione, Cannavaro non può far altro che atterrarlo con un fallaccio. Sarà determinante il prossimo anno).

Kakà 5,5: Il campionato per lui è finito già da qualche giornata, non riesce proprio a far nulla: in pieno debito d’ossigeno dopo una lunga stagione in cui ha dovuto giocare quasi tutte le partite. (Dal 73’ Balotelli 6: Non lascia il segno se non per qualche buono spunto, più che altro ormai dagli spalti ci si interrogava sul suo futuro).

Taarabt 6,5: Altra bella prova per il marocchino che salta l’uomo con una facilità disarmante e offre una preziosa visione di gioco. La vera sorpresa della stagione, speriamo solo ci sarà anche il prossimo anno.

Pazzini 6: Tanta volontà e tanta grinta ma poche occasioni per finire una stagione negativa anche per lui, in cui ha giocato davvero troppo poco per quello che meritava.

Seedorf 6,5: Sfiora il posto in Europa prendendo in mano una squadra sull’orlo della retrocessione. Probabilmente non sarà più al Milan pagando la mancanza di programmazione e tutti i disastri che la società gentilmente ci offre anno dopo anno.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.