Press "Enter" to skip to content

Chi non investe è perduto?

Ho sempre studiato e sempre osservato che un’azienda che non investe è destinata ad avere vita breve. Spero tanto che questa lezione non valga per il Milan visto che, a quanto sembra, non sarà speso un euro per la campagna acquisti in questa sessione di mercato. E’ un vero peccato perché la squadra sta avendo un rendimento oltre ogni più rosea aspettativa e Montella ha avuto il merito di plasmare un gruppo che sta mostrando forti motivazioni ed identità. Con l’aggiunta di un paio di pedine buone, i rossoneri farebbero quel piccolo salto di qualità che, a mio parere, permetterebbe di giocarsi la qualificazione alla prossima Champions fino all’ultima giornata.

Non investire un euro in questa campagna acquisti la reputo una decisione sbagliata perché, come si usa dire, “chi si ferma è perduto”. Francamente questa scelta dei nuovi investitori cinesi non la capisco; perché non iniziare a rafforzare una squadra se comunque tra un paio di mesi sarà di tua proprietà? Si inizierebbero a mettere le fondamenta e ci si potrebbe trovare il prossimo anno già qualificati per una competizione europea. Non sarebbe affatto un cattivo inizio, oltre al fatto che si conquisterebbero i tifosi. Non ci servono e non chiediamo Messi o Ronaldo, ma un paio di giocatori buoni che siano funzionali al progetto “giovani” lanciato da Montella. Non ci sembra di chiedere troppo, dopotutto non siamo stati certo noi a promettere ingenti investimenti per riportare il Milan ai primi posti nel mondo! Sperando che almeno possa arrivare Deulofeu in prestito….

Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove! --> Social Zone
Sei un appassionato di scommesse? Scopri il bonus scommesse Sisal!
Mission News Theme by Compete Themes.