Press "Enter" to skip to content

Le pagelle del Milan: Torres e Honda i migliori

Abbiati 6 Poche responsabilità riguardo al primo goal, mentre non può nulla sul raddoppio. Per il resto, compie alcuni buoni interventi.

Zapata 5.5 Della coppia centrale è certamente il più dinamico e il più attento, ma anche lui non è esente da distrazioni.

Bonera 4 Cosa dire su Bonera che non sia stato già detto? La sua miglior partita l’ha giocata quando era squalificato.

Abate 6 Continua il suo periodo positivo, in termini di corsa e grinta. In più l’assist per Torres.

De Sciglio 5.5 Meno peggio di altre volte, ma comunque al di sotto della sufficienza.

Muntari 5 Un’altra partita negativa, condita da numerosi falli. Arricchisce la sua collezione di cartellini gialli e Inzaghi lo sostituisce giustamente a fine prima frazione (dal 46′ Poli 6 Il suo ingresso porta una reazione e qualche merito Andrea ce l’avrà. Il problema è che non si capisce quale sia precisamente il suo merito)

De Jong 6 A tratti male, a tratti bene, ma nel complesso non fa mancare la consueta dose di impegno.

Van Ginkel 6 Nei primi minuti sembra uno dei più vivaci, poi viene risucchiato dal pressing dei toscani ed esce prematuramente per infortunio. Sfortunato, non ci sentiamo di dargli una insufficienza. Da rivedere (dal 30′ Bonaventura 6 Non male, ma non ripete l’incisività del suo esordio con la maglia rossonera).

Honda 6.5 Il migliore dei suoi. Passaggi precisi, spesso illuminanti ed imprevedibili. Atleticamente esplosivo, va in gol anche in questa occasione.

Menez 6 Testardo ed individualista, sfrutta la buona gamba ma non sempre è lucido. Colpisce una traversa.

F.Torres 6.5 Buon esordio dal primo minuto, premiato dal gol da attaccante puro. Protagonista di altre azioni, la speranza che continui così (Dal’81’ Pazzini s.v. Gioca troppo poco per poter essere giudicato).

Inzaghi 5.5 Questa partita era da vincere, ma i suoi ragazzi sono stati messi sotto per buona parte del match. Suoi i meriti della rinascita di Honda, ma deve motivare meglio gli altri giocatori e rivedere l’assetto difensivo: questo Milan sembra una squadra di Zeman.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.