Porte girevoli per l’attacco rossonero del prossimo anno

 Mentre l’attenzione di tutti noi tifosi è rivolta alle ultime tre giornate di campionato e alla finale di Coppa Italia di mercoledi prossimo, la dirigenza rossonera già invece è pronta per affrontare il mercato estivo che impazzerà tra meno di un mese. Gattuso ha fatto già capire di quale tipo di rinforzi necessita questa squadra, e tra questi vi è anche un bomber che possa garantire qualità ed esperienza.

Questione cessioni – La questione prioritaria da risolvere è senza dubbio quella relativa alle cessioni. Quasi assodato che Kalinic farà le valige, rimarrà con noi Cutrone, da risolvere la questione Andrè Silva. Il portoghese ha certamente deluso, ma la giovane età imporrebbe di pensarci bene prima di cederlo. Su di lui ci sarebbe il Monaco, pronto anche a cedere l’ex Lazio Keita. Delicata la posizione di Suso: lo spagnolo ha una clausola rescissoria relativamente bassa (40 milioni circa), su di lui in primis le mire di Napoli e Liverpool, anche se difficilmente andrà via.

Questione acquisti – Il nome degli ultimi giorni è certamente quello di Mandzukic: il croato potrebbe dire addio alla Juve per una cifra vicino ai 25 milioni, corrisponde all’identikit tracciato da mister Gattuso, che vorrebbe un bomber d’esperienza e carisma, pronto a trascinare i tanti giovani in squadra. Mai abbandonata inoltre la pista Belotti, nonostante le resistenze di Cairo. Più difficile invece la pista che porta a Falcao a causa dei costi dell’operazione, nonostante i buoni rapporti con Jorge Mendes.   

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *