Press "Enter" to skip to content

Roma – Milan: le pagelle dei rossoneri

Abbiati 5,5: Ottima la parata su Pjanic, nel secondo gol ci mette lo zampino respingendo male un tiro di Totti. L’anno prossimo abbiamo un disperato bisogno di un portiere affidabile.

Bonera 6: Mette pezze dovunque serva, gioca come al solito con grinta e carattere. Fa davvero quel che può, non possiamo pretendere di più da lui.

Rami 5,5: Grande la chiusura su Ljajic poi sbaglia in modo evidente sul primo gol. In grosse difficoltà nel secondo tempo, soprattutto a causa di Gervinho.

Mexes 6: Molto ruvido negli interventi, ma almeno gioca con carattere e personalità, l’unico a meritare la sufficienza della sgangherata retroguardia.

Constant 4,5: Il solito evidente punto debole della retroguardia. Ormai tutti gli avversari lo sanno benissimo, ed infatti lo aggirano e lo saltano con irrisoria facilità: lo specchio del peggior Milan degli ultimi vent’anni.

Montolivo 5,5: Anche lui fa parte dei birilli che Pjanic irride. In generale non una gran partita, fatta di lentezza e imprecisioni, almeno però va vicino al gol.

Muntari 5,5: Quando la Roma sbadiglia lui qualcosa la fa vedere, proponendosi anche avanti, quando però finisce la festa affonda malamente come quasi tutti i compagni. (Dal 58’ Essien 5: Completamente inutile, spaesato, lentissimo: chi ci dice a cosa è servito il suo acquisto?)

Honda 4,5: Si conferma sempre più flop clamoroso, le gambe non girano per nulla, il che si ripercuote anche sulle giocate. Si vocifera che per correre da una porta all’altra possa impiegarci anche 3 giorni e 7 ore… (Dall’80’ Robinho 3: A questo punto preferiamo di gran lunga Honda che sembra impegnarsi per migliorare. Il brasiliano non serve praticamente a nulla e per di più commette un fallaccio inutile su Toloi: speriamo solo che possano rapirlo gli alieni…)

Kakà 5: Il nostro Ricky non riesce ad essere lucido, è evidente già nei primi minuti che è in affanno e non potrà dare molto alla causa: anche lui purtroppo è sul viale del tramonto.

Taarabt 6: L’unico che corre e si dimena andando più volte al tiro: probabile che in questo momento si stia chiedendo in che razza di squadraccia sia capitato!

Balotelli 4,5: Non fa altro che vagare per il campo e buttarsi a terra sperando gli fischino qualche fallo. Due passi indietro rispetto alle ultime brillanti prestazioni. A questo punto tocca chiedersi se sia veramente un delitto cederlo il prossimo anno… (Dal 69’ Pazzini 6,5: Con lui in campo finalmente si comincia a vedere un po’ di più l’area di rigore della Roma, in più la sua grinta e la sua voglia di fare ormai non fanno più notizia: un vero esempio per Balotelli).

Seedorf 5: Inutile girarci attorno: sbaglia completamente la formazione lasciando in panchina un prezioso elemento come Poli e inserendo Honda che non è in un gran momento. Non si accorge della stanchezza di Kakà, e in tutto ciò sta bruciando anche Abate e De Sciglio, per non parlare di Pazzini. Un disastro.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.