Press "Enter" to skip to content
Julian S.

Posts published by “Julian S.”

Aretino dal sangue illirico. Apprendista giurista alla ricerca di una giustizia che forse ancora esiste. Beh sì, ho grandi ambizioni. Vivo immerso in una sorta di tensione creativa quotidiana. Comunicare per me è vivere, conoscere, condividere. Tifo Milan perché è l’essenza del calcio.
juliansaan14@gmail.com

Milan, attento al Faraone

Stephan El Shaarawy scalda i motori per la sfida di domenica sera contro la sua ex squadra. Escluso dalla lista Champion’s contro lo Shakthar Donetsk, l’italo-egiziano ha voglia di rifarsi e di dimostrare il suo valore. Del resto il calcio è bello proprio perché spesso ti offre subito l’occasione giusta per rimediare a qualche prestazione non buona. E per il Faraone giallorosso arriverà proprio contro quel Milan che l’ha lanciato nel mondo dei grandi. El Shaarawy, secondo le ultime notizie, sarebbe in vantaggio nel ballottaggio con Perotti per una maglia titolare da esterno sinistro. Altro curioso dato da tener presente, è che tutte le volte in cui il Faraone ha…

Un obiettivo da centrare assolutamente

Dopo il quarto di finale fra Lazio e Fiorentina giocatosi ieri sera e vinto 1-0 dai biancocelesti, oggi a San Siro è tempo di derby. Milan ed Inter si affronteranno per la seconda volta in questa stagione (in campionato finì 3-2 per i nerazzurri). Il Milan, nonostante il cambio di allenatore, non ha invertito il suo trend negativo. A nove punti dalla zona retrocessione, e mai così male dal lontano 1981/’82 (anno, appunto, della retrocessione), La Coppa Italia e la coppa internazionale, dove il Milan si incrocerà con il Ludogorets nei sedicesimi di finale, rappresentano dunque gli unici obbiettivi da provare a centrare, e che potrebbero quantomeno mitigare la delusione di…

Probabili formazioni di Benevento – Milan

L’anticipo domenicale delle 12.30 tra Milan e Benevento sarà la prima di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera. Un debutto, sulla carta, molto semplice per i rossoneri, anche se il rischio strafalcione é alto. Curioso, poi, che si affronteranno due allenatori che hanno sfiorato la rissa in Lega Pro ai tempi del playoff tra Pisa e Foggia. Il nuovo Milan di Gattuso, giocherà con Zapata, Bonucci e Romagnoli in difesa; a centrocampo sicuro Kessie e uno tra Montolivo e Biglia, con l’azzurro che sembra essere in vantaggio. Rodríguez come ala sinistra, e a quanto pare Borini sulla destra. Nel tridente d’attacco giocheranno esterni Suso e Bonaventura, mentre come prima punta è…

Racconti rossoneri – Storie di puro milanismo

Vi proponiamo un libro presente nelle edicole da un paio d’anni, dal titolo: “Racconti Rossoneri”, di Sergio Taccone. Il volume è un’antologia di ventuno racconti che tratta vicende sviluppatesi quasi esclusivamente tra la metà degli anni ’70 e la metà degli anni ’80, compresa la descrizione delle due annate passate in serie B (’80/’81 e ’82/’83), con il racconto delle partite disputate dal Diavolo nei campi della provincia italiana. Per i più curiosi, sono presenti anche le batoste memorabili di Taranto (nel dicembre dell’80) e contro la Cavese (nel novembre dell’82).Taccone richiama, peró, anche momenti indelebilmente belli di quegli anni: i due gol salvezza di Rivera (col Cesena nel ’77),…

Europa League, sotto con il Rijeka

Seconda giornata di Europa League per il nostro Milan che ospita in casa il Rijeka alle 21.05. Dopo la brutte prestazioni in campionato, l’Europa League é natualmente l’obiettivo fondamentale di questa stagione. Il secondo appuntamento di Coppa appare necessario per spazzare via quella insicurezza e i tanti dubbi che assillano il club in questo ultimo periodo, fra i quali, in primis, il rebus allenatore. Montella, dopo la strigliata dirigenziale, è obbligato a vincere e convincere, preservando però giocatori indispensabili per la sfida di domenica contro la Roma. Ecco le probabili formazioni. MILAN (3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Locatelli, Calhanoglu, Borini; Cutrone, André Silva. Allenatore: Montella RIJEKA (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic,…

Soddisfatti, ma c’è molto ancora su cui lavorare

Prima doppietta di Kalinic in rossonero e terza vittoria in campionato dopo la tremenda batosta della scorsa settimana a Roma. Piano piano qualcosa si é iniziato ad intravedere. Ad esempio rispetto alla sfida con il Cagliari, la squadra ha reagito bene dopo il gol subito, diciamo che la risposta é stata immediata. Forse Montella ha capito finalmente quale è lo schema di gioco da adottare e che può meglio valorizzare le qualità dei singoli. Vedere in panchina giocatori come Montolivo, Cutrone e Borini ci fa capire come le gerarchie siano cambiate. Un fine settimana, quello appena trascorso, che ci ha lasciato l’amaro in bocca a causa dell’infortunio di Conti (rientro…

Estate 2017: tanti appuntamenti rossoneri da non perdere

Le vacanze dei rossoneri cominciano già a volgere al termine. Fino ad ora tanti i colpi di mercato messi a segno dalla dirigenza, l’ambiente è in continua fibrillazione e i tifosi stanno vivendo con ansia, entusiasmo e speranze questa estate. Milanello già da lunedì inizierà a riaprire i cancelli, anche se il raduno di tutta la squadra è previsto per mercoledì prossimo. Per quel che riguarda le amichevoli estive a cui il Milan prenderà parte, questo è il programma: lunedì 10 luglio sfida in famiglia a Solbiate Arno, l’11 luglio alle 19.00, allo Stadio Comunale Cornaredo, la squadra di Montella affronterà il Lugano. Il 14 luglio i rossoneri scopriranno il…

CONFEDERATIONS CUP: risultati e punto della situazione

Se ne parla poco, ma in questo periodo per gli amanti del calcio e del verde rettangolo di gioco, occasione da non perdere è la Confederations Cup 2017. La manifestazione ha avuto inizio il 17 giugno scorso in Russia e andrà avanti fino ai primi di luglio (la finale si disputerà il 2 luglio a San Pietroburgo). Non ci sono gli Azzurri, ma partecipano Nazionali d’alto calibro come Germania, Portogallo e Cile. Le 8 Nazionali sono state spartite in due gruppi: nel primo girone ci sono Russia, Nuova Zelanda, Portogallo e Messico, mentre nell’altro Germania, Cile, Australia e Camerun. Competizione, questa, che è stata considerata da molti come una “maledizione”,…

I FLOP di maggio 2017

BACCA – Mese alquanto negativo e deludente per lui. Entra in campo svogliato ed esce costantemente tra i fischi della gente. I 13 centri in campionato sembrano inspiegabili tenendo conto delle ultime partite disputate. Manca di concentrazione, qualità di gioco e di motivazione. A Cagliari, per finire in bellezza l’anno calcistico, sbaglia un rigore e se ne esce seccato. ADIÓS CARLOS PALETTA – Nelle ultime tre partite di maggio è stato totalmente inadeguato. Forse con la testa già in vacanza, il centrale rossonero non ne ha azzeccata una. Per lui, inoltre, record negativo di espulsioni: 5 in 38 partite, eguagliando così Apolloni che nel 2001 fece lo stesso. IRASCIBILE BERTOLACCI –…

Mourinho si mangia l’Ajax

Un altro trofeo, l’ennesimo, per uno degli allenatori più discussi e vincenti dei nostri giorni.  Mourinho chiude la sua prima stagione con i Red Devils con un facile 2-0 sull’Ajax. Partita studiata nei minimi dettagli dallo Special One, che aggiunge un’altra perla alla sua incantevole bacheca. Una stagione, quella 2016/2017, che è stata alquanto prolifica per lo United, tenendo conto dei trionfi della Coppa di Lega e della Community Shield. Un tripletino niente male, soprattutto per un Club che ha speso cifre folli, la scorsa estate, per rimodellare la squadra. Vittoria importante, quella di ieri sera, anche per la qualificazione alla prossima Champions League; competizione alla quale il Manchester United non…

Beneficenza Milan

Niente da fare per Mister Montella e i suoi: altra prestazione deludente dopo quella col Pescara e l’Empoli. Col Crotone non siamo andati oltre al pareggio e a tratti la squadra si è comportata allo stesso modo di una settimana fa: molli in campo, senza motivazione, spesso subendo l’offensiva avversaria. Chiaro che un simile approccio alla gara ti pregiudica giá in partenza. Al Milan non può e non deve bastare un pareggio con la terzultima del torneo. Nulla è cambiato in queste settimane, il sesto posto striminzito ci rappresenta appieno, e tra le due milanesi, a quanto pare, si sta giocando a chi fa peggio. Uno dei problemi delle squadre…

Mirabelli ci prova per Ghoulam: il Milan è una possibilissima destinazione

Il futuro di Mattia De Sciglio sembra essere giá deciso. Con l’incontro realizzatosi pochi giorni fa tra il d.s. rossonero Massimiliano Mirabelli e il giocatore, il terzino avrebbe confermato la sua intenzione di non voler rinnovare il contratto in scadenza nel 2018 e quindi di voler lasciare la squadra rossonera. Lo scontro avvenuto dopo la partita con l’Empoli nel parcheggio di San Siro, secondo molti, ha probabilmente messo la parola fine alla permanenza di Mattia al Milan. Tutto questo sta portando Mirabelli e Fassone a guardarsi intorno, e le indiscrezioni dicono che i loro occhi sarebbero puntati (fra gli altri) su Faouzi Ghoulam, giocatore franco-algerino in forza al Napoli (e di cui…

Fassone e la delicata questione del rinnovo di Donnarumma

Senza Gigio Donnarumma in porta, domenica il tabellino con ogni probabilità avrebbe segnato un altro risultato, umiliando ancor più il pessimo Milan visto in campo. Una domenica fredda per il tifoso rossonero: mentre Lazio e Atalanta volavano, Vincenzo Montella e la sua equipe perdevano amaramente con l’Empoli. Ma se con i piedi i giocatori lasciano a desiderare, per fortuna che c’è chi lavora duramente per lo meno con la testa, fuori dal terreno di gioco. Marco Fassone, l’A.D. rossonero, sta infatti trattando il rinnovo di super Gigio con Mino Raiola. Le parti al momento sembrano ancora lontane, le pretese dell’agente forse esagerate, ma l’intenzione della nuova proprietà sembra chiara: accontentare…

Derby da cardiopalma, le parole post match

I protagonisti del derby, si esprimono così nel post partita, parlando a Milan Tv: Il tecnico Montella: Sul finale movimentato di partita: “Pensavo che le proteste dei nerazzurri fossero sul gol-non gol. Riguardo all’extra-time, l’Inter perdeva tempo negli ultimi 25 minuti, ha fatto un pò la furbetta alla fine, l’arbitro se n’è accorto e ha dato un recupero adeguato”. Sulla partita: ”Nei primi 30 minuti la squadra ha fatto un’ottima partita, potevamo essere più cinici e veloci nel giro-palla. L’ultimo quarto d’ora del primo tempo abbiamo subito il contraccolpo del gol. Era improbabile che perdessimo una partita del genere. Nella ripresa c’è stata una grande reazione: rimontare due gol nel…

Milan: Bacca favorito ma occhio all’ex Lapadula

Aprile mese scottante per il Milan, tanti gli impegni che dovranno essere affrontati, sia in campo che fuori. Piú passano i giorni, piú Montella dovrá esser bravo ad isolare la squadra dalle delicatissime vicende societarie (giovedì 13 aprile dovrebbe arrivare l’ultima tranche di denaro dai cinesi, tutto questo proprio a ridosso della stracittadina con l’Inter). Ballottaggi – Ma torniamo al presente. Dopo la sosta il Diavolo si trova ad affrontare il Pescara: sfida apparentemente semplice sulla carta se teniamo conto che la squadra di Zeman ha racimolato 12 punti, vincendo solamente due partite e avendo la peggior difesa del torneo. L’aeroplanino in settimana ha pensato bene alla squadra da mettere in campo all’Adriatico.…

Mission News Theme by Compete Themes.