Press "Enter" to skip to content

Glasgow

Capitale nonchè più grande città della Scozia, Glasgow è una importante città portuale attraversata dal fiume Clyde. Deve il suo nome al verde che da sempre l’ha contraddistinta. Glasgow significherebbe infatti “valle verde”, un nome che ben si addice alla sua attuale realtà. Proprio nel 2020, infatti, a Glasgow è stato assegnato il riconoscimento di “Global Green City” dopo aver ottenuto punteggi molto elevati in diversi campi presi in considerazione: dalla qualità dell’aria alla presenza di spazi verdi, dall’efficienza energetica degli edifici al sistema dei trasporti pubblici, dall’attenzione verso l’ecologia agli accorgimenti per ridurre le emissioni di CO2. Un premio ai grandi sforzi compiuti dall’amministrazione locale per costruire un ambiente migliore per il futuro dei suoi cittadini.

Verde dicevamo. I posti verdi in effetti non mancano, come il Green Park, il parco più antico della capitale scozzese: si trova nel quartiere di Saltmarket, poco distante dal centro ed ospita il People’s Palace, un luogo in cui i visitatori possono avere l’occasione di ammirare fotografie e dipinti del XIX e XX secolo. Accanto al parco si trovano i Winter Gardens che ospitano una buona varietà di piante esotiche. Tutta Glasgow è comunque un bel mondo da scoprire, in un percorso di parchi, giardini, teatri, chiese e musei e in una continua alternanza di antico e moderno.

Fino al secolo scorso Glasgow era soprattutto un grande centro di cantieristica navale, ma nel tempo le crisi economiche che si sono avvicendate l’hanno duramente colpita ed, inevitabilmente, trasformata. Non poteva essere diversamente per una città in cui spessissimo, anzi quasi sempre, imperversa la pioggia, che con la sua acqua lava, modella e modifica ogni cosa. Non per forza in peggio.

Il visitatore può esplorare Glasgow in diversi modi, partendo da quello più semplice ma forse più appagante: la passeggiata a piedi. Ogni quartiere ha il suo fascino e il suo inconfondibile carattere e se gli dedicherete del tempo, non sarà certo tempo sprecato. In ogni caso, chi preferisse un giro più veloce può effettuare un tour in autobus intorno ai monumenti della città e le sue altre attrazioni.

Non sottovalutatela. Adesso Glasgow è una città sorprendentemente esuberante, molto attiva e vitale anche per la sua vita notturna:  i pub, i club e le discoteche non mancano ed è apprezzabile anche ciò che è capace di offrire al turista dal punto di vista culinario. Siate curiosi e pronti ad uscire alla scoperta di ogni suo angolo, di ogni sua strada, di ogni sua piazza. Ma non dimenticate l’ombrello. 

 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.