Press "Enter" to skip to content

Milan: 70% di noia e una manciata di tiri in porta

Il Milan vittorioso di misura contro il Bologna ha difetti non facili da correggere, che nemmeno la supremazia in termini di possesso palla riesce purtroppo a mascherare. Anzi forse questo dato (ieri intorno al 70%) contribuisce ad accentuare quelle che sono le lacune di questa squadra, capace di annoiare lo spettatore con un lento ed inconcludente giro palla. Tolti un paio di tiri di Montolivo, i rossoneri sono stati praticamente nulli dalle parti di Curci e se Bergonzi non si fosse tagliato il labbro, non ce ne voglia il simpatico arbitro di Genova, molti di noi si sarebbero appisolati. I tre punti sono arrivati grazie a una prodezza di Mario Balotelli, bravo a risolvere il match con il suo tiro da fuori area, dopo aver giocato una partita molto mediocre e apatica. I rossoneri si confermano la squadra che fa più gol negli ultimi 15 minuti ed è un peccato che non esista uno speciale scudetto da assegnare a chi vince questa particolare classifica, almeno si potrebbe primeggiare in qualcosa, quest’anno. Il dramma è che le migliori occasioni dell’incontro sono state opera della squadra rossoblu ed è stato bravo Abbiati a sventarle. La colpa del Bologna? Non avere un grande tiratore come Balotelli. Probabilmente sarebbe bastato tenersi Diamanti per non perdere, ieri sera.

 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.