Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “El Shaarawy”

1992

No, non ci riferiamo alla serie tv di cui molti hanno certamente sentito parlare. Il 1992 è l’anno di nascita di due calciatori che a volte critichiamo in maniera decisa, ma che ci stanno molto a cuore. Due talenti del Milan e del calcio italiano, che per vicende non troppo differenti, non sono riusciti a proseguire la loro carriera nella stessa sfavillante maniera con cui l’avevano cominciata. I due protagonisti non hanno in comune solo l’anno di nascita, ma anche il mese: ottobre. Per l’esattezza sono nati ad una sola settimana di distanza. Mattia De Sciglio, che qualcuno ha forse troppo frettolosamente accostato a Paolo Maldini, dopo un promettente avvio di carriera ed un’unica buona stagione alle spalle…

Milan: la formazione anti Napoli

A poche ore da Milan – Napoli il nodo formazione non è ancora completamente sciolto, però mister Inzaghi ha le idee abbastanza chiare. Ecco chi sono gli undici giocatori che dovrebbero scendere in campo: DiegoLopez; Bonera, Rami, Mexes, Armero; Montolivo, DeJong, Poli; Honda, Menez, Bonaventura Sono evidenti le conferme in difesa per i quattro che hanno giocato l’ultima partita, del resto le alternative quasi non ci sono, per via dei tanti infortunati. Occorre anche stare attenti ai diffidati, che sono Mexes, Rami e De Jong. A centrocampo vedremo nuovamente all’opera Riccardo Montolivo, ancora alla ricerca della forma migliore. Tre giocatori offensivi in avanti, ma nessun ariete: Honda, Menez e Bonaventura. In panchina El Shaarawy: il…

El Shaarawy dal primo minuto e Essien in mediana

Oggi pomeriggio la sfida del Bentegodi sarà molto interessante, per molteplici aspetti. Mancherà Nigel De Jong, fuori per squalifica: l’olandese considerato da tutti la vera anima di questo Milan, il giocatore che più di ogni altro riversa in campo lo spirito dei colori rossoneri. Rosso come il fuoco, nero come la paura che incuteremo negli avversari, ricordate? Herbert Kilpin sarebbe certamente fiero di lui. A sostituire il nazionale orange, però, ci sarà la grande incognita Essien. L’ex Chelsea non ha mai convinto ed è sempre stato bersagliato da acciacchi fisici legati anche alla sua non più giovanissima età, calcisticamente parlando. Sarà per lui l’occasione propizia per far ricredere chi lo critica e per dimostrare che non…

Torres titolare, ancora problemi per El Shaarawy

La partita con il Parma sarà, con ogni probabilità, la prima di Fernando Torres in maglia rossonera. Nei giorni scorsi Stephan El Shaarawy  è stato colpito da un lieve infortunio alla caviglia destra, di conseguenza Filippo Inzaghi sembra orientato a schierare il già campione del mondo spagnolo dal primo minuto, in un attacco completato da Menez e dal giapponese Honda. In difesa Bonera dovrebbe accentrarsi mandando Zapata in panchina, con Abate e De Sciglio ai lati.  A centrocampo De Jong insieme a Muntari e Poli. Si giocherà domenica sera alle ore 20.45 allo stadio Tardini, avversari i gialloblu allenati da Roby Donadoni, vecchia conoscenza di tutti i tifosi rossoneri. Proprio Donadoni dovrà fare i conti con…

I protagonisti mancati

Keisuke Honda, Michael Essien, Stephan El Shaarawy, Alessandro Matri, Robinho. Cinque nomi, un universo di delusioni intorno a loro. I primi due, chiamati a salvare la nave dall’affondamento, si sono rivelati due pesanti zavorre che l’affondamento lo hanno solo accelerato. E se nel finale di stagione il Milan ha provato almeno a salvare un pò di dignità, vincendo una serie di partite consecutive, non è certo stato merito loro. Il giapponese, venuto dalla Russia, non ha mai trovato il suo giusto posto in campo e allora è andato ad accomodarsi in panchina, dove in effetti una posizione adeguata è riuscito a trovarla. Essien, dopo una brillante carriera in Inghilterra, doveva portare esperienza e qualità in un centrocampo in crisi, ma…

Il Faraone pronto al rientro, calvario finito

Finalmente una luce in mezzo a tante polemiche e polveroni. In vista del derby dovrebbe rientrare tra i convocati il nostro Stephan, dopo un calvario lungo quasi un anno. L’ultima convocazione risaliva al Dicembre 2013, quando il Milan ospitava l’Ajax in Champions League, ma i problemi cominciarono già mesi prima, quasi ad inizio campionato. Dopo qualche spezzone con la Primavera, ora avrà l’occasione di tornare protagonista, e proprio nel derby: uno scenario che sembra costruito apposta per lui. Di certo non possiamo pretendere miracoli da lui, ma già rivederlo in campo sarà una grossa emozione per tutti noi. Lo stesso Seedorf ha ammesso che si lavorerà per renderlo pronto per l’inizio del nuovo anno, che…

El Shaarawy ha ripreso a far gol (nell’ultima amichevole del Milan)

Mentre si avvicina a grandi passi la partita con la Roma (venerdì sera alle 20.45), c’è un giovane talento che piano piano si prepara a tornare protagonista della serie A, dopo tanto tempo di assenza, causa infortunio. Parliamo di Stephan El Shaarawy, che ieri ha disputato la partita amichevole con la formazione di Eccellenza della Vergiatese. Il test, durato 60 minuti, si è concluso con la vittoria del Milan per 4-0. Uno dei gol è stato segnato proprio da El Shaarawy, mentre le altre marcature portano la firma di Saponara, Essien e Petagna. Il Faraone è sembrato abbastanza in palla e ha giocato per 45 minuti. Ottime notizie, dunque, in vista del suo ritorno in campo sul palcoscenico del campionato, che potrebbe…

Il progetto Milan passa per El Shaarawy

Insieme al filotto di risultati utili (che speriamo continui con Catania e Livorno) la notizia migliore per il Milan è il rientro del nostro Stephan El Shaarawy. Probabile giochi qualche minuto con il Livorno, ma quel che più conta è che potrà tornare utilissimo per il finale di campionato che, ci auguriamo, ci vedrà coinvolti nella lotta per l’Europa. Ancora più importante sarà riuscire a trattenere il Faraone affinchè possa essere protagonista il prossimo anno, in una stagione che, a detta di mister e società, sarà quella della rivoluzione, del cambiamento, del vero inizio del “progetto Milan”. Impossibile pensare di costruire una squadra giovane e forte senza di lui, che rappresenta il modello tipo del…

Honda ed El Shaarawy: i fattori mancanti

Sono due le cose che più mancano a questo Milan: il vero Keisuke Honda (vi prego, non diteci che è questo, non ci vogliamo proprio credere, qualche gol deve pur averlo fatto in vita sua) e il vero El Shaarawy. Non ci riferiamo a quell’anonimo giocatore visto nelle pochissime apparizioni stagionali prima dell’infortunio, ma al formidabile attaccante che trascinò il Milan nel girone di andata del campionato 2012-2013, capace di segnare 14 reti in 19 partite. Quello sì che manca, e pure da tanto tempo. Dall’arrivo di Balotelli, dicono i più maligni. Ma noi non vogliamo credere che questi due gioielli del calcio italiano non riescano a giocare insieme producendo ciò che hanno sempre prodotto…

Mission News Theme by Compete Themes.