Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Carpi: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 7: Serata da spettatore non pagante, e sarebbe finita così non fosse per un volo all’ultimo minuto che salva il risultato. Abate 7: A parte Gigio, è il migliore dei suoi. Non molla un attimo e cerca in tutti i modi di sfornare assist utili ai compagni, mentre si rivela sempre puntuale in difesa. Alex 6: Partita ordinata ed efficace. Gli attaccanti emiliani non gli riservano troppi grattacapi. Alla fine spreca anche l’occasione per buttarla dentro. Romagnoli 6: Come il compagno di reparto, non commette sbavature e porta a casa una sufficienza in una serata praticamente noiosa. Antonelli 5: Il problema del terzino a questo punto del campionato sembra…

Brocchi si inventa qualcosa per provare a battere la noia. Ma la noia è favorita.

Mentre Gianni Rivera si augura di rivedere al più presto un unico allenatore per tutta la stagione, senza surreali staffette di fine stagione, e mentre Berlusconi valuta la possibilità di vendere il club ai cinesi, il Milan si appresta ad affrontare stasera il Carpi. Si tratta di un avversario che negli ultimi cinque turni ha ottenuto più o meno gli stessi punti dei rossoneri (solo uno in meno). Coinvolta nella spietata lotta per non retrocedere, la squadra di Castori ha bisogno di altri punti per non essere risucchiata nel vortice della serie B. L’unico precedente tra le 2 squadre a San Siro è il 2-1 di tre mesi fa, nei quarti…

Milan – Carpi, Brocchi: “Ho già cominciato a vedere qualcosa con la Samp. Su Honda…”

Conferenza stampa di mister Brocchi in vista del suo esordio assoluto al San Siro sulla panchina del Milan. Sulla gara: “La squadra deve affrontare il Carpi con la consapevolezza di essere la protagonista assoluta. L’unico pensiero è che sarà una battaglia difficile da affrontare con l’atteggiamento sbagliato”. Su Berlusconi: “L’ho sentito dopo la Samp, era contento per la vittoria. Non è entrato nell’aspetto tecnico-tattico, ma mi ha detto di continuare a lavorare con i miei pensieri. Sul fatto che io sia a stretto contatto con lui non corrisponde così tanto alla realtà dei fatti: non sono stato scelto per fare il manager o il suo aiutante. Di una cosa sono…

I rossoneri assenti con il Carpi

Il “nuovo” Milan targato Christian Brocchi, dopo l’esordio vincente contro la Sampdoria, sfiderà nel posticipo di giovedi sera il Carpi, desideroso di fare punti per la permanenza in Serie A. I rossoneri dovranno far a meno del centrocampista Juray Kucka, unico squalificato nelle file del Milan, al suo posto candidato alla maglia da titolare Andrea Poli. Assente per infortunio, il lungodegente M’Baye Niang, alle prese ancora con l’infortunio ai legamenti della caviglia ma dato in ripresa, filtra ottimismo per ritrovarlo nei convocabili per la Finale di Coppa Italia. Assenza dell’ultim’ora: sarà out Andrea Bertolacci, fermato da un risentimento muscolare. A rischio squalifica perché diffidati: Alex e Balotelli, i due dovranno evitare…

Berlusconi e i cinesi: ecco la possibile svolta

Nonostante la cosa stia passando sotto silenzio (a differenza della sbandierata trattativa con Mr. Bee, conclusasi poi in una bolla di sapone), l’atmosfera ribolle in casa Milan. Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport le trattative per la cessione delle quote societarie sono a buon punto, forse addirittura ad un momento decisivo. Nel negoziato dunque da una parte abbiamo gli uomini di Fininvest in rappresentanza di Berlusconi, dall’altra l’advisor Sal Galatioto e il suo staff, che rappresentano la cordata cinese interessata all’acquisto e probabilmente guidata dal potente Robin Li. Tale cordata avrebbe già concluso la fase di “due diligence”, cioè l’analisi dei conti del club rossonero, e avrebbe preparato…

Fra il male e il malissimo: alcune statistiche parlano chiaro

Nelle ultime dieci giornate il Milan è una delle peggiori squadre della serie A, se consideriamo i gol fatti. I rossoneri hanno infatti segnato la miseria di 9 gol: solo Frosinone, Bologna, Empoli e Palermo hanno fatto peggio, e si tratta di squadre di bassa classifica. L’esonero di Mihajlovic può anche essere motivato da questo, cioè dalla scarsa capacità di far gol di una squadra composta da attaccanti di nome, da Bacca a Menez, da Luiz Adriano a Balotelli. A nostro parere, l’involuzione del reparto offensivo è in gran parte dovuta all’indisponibilità di Niang. Non a caso da quando manca lui, il Milan ha ottenuto solo una vittoria, questa ultima, maturata come tutti…

Dichiarazioni e sorrisi dopo Samp – Milan

Dopo cinque partite senza una vittoria, il Milan è ritornato ai tre punti proprio all’esordio sulla panchina del neo coach Christian Brocchi di cui riportiamo le parole del suo primo post partita: “Sono molto contento, la prima cosa che mi viene da dire è ringraziare tutti i componenti del settore giovanile, perché è giusto menzionarli dato che oggi abbiamo vinto tutti compresi loro. Ho avuto delle sensazioni ottime, ero tranquillo. Volevo vedere una squadra che provasse a fare quello che ho chiesto in settimana e di credere in quello che ho detto, sia in fase di possesso che non possesso, ho visto cose belle. Ho ringraziato i miei giocatori”. Riguardo…

Mission News Theme by Compete Themes.