Press "Enter" to skip to content

Posts published in “Campionato”

Milan al Friuli per provare a staccare l’Inter

Nell’anticipo della 32ma giornata di campionato, stasera alle ore 18.00 il Milan giocherà ad Udine contro la formazione allenata da Stramaccioni. Una squadra attualmente in crisi di risultati, l’ultima vittoria dei bianconeri risale infatti a inizio marzo, 3-2 in casa contro il Torino. Dopo di che, solo 4 pareggi e due sconfitte, che hanno fatto scendere i friulani in una zona di classifica non ancora pericolosa, ma di certo meno tranquilla di quella del Milan. Oggi i rossoneri hanno la grande occasione di staccare in classifica l’Inter, impegnata contro la Roma: quella degli uomini di Roberto Mancini è una partita di certo meno agevole. Inzaghi e compagni dovranno invece vedersela con l’eterno Totò…

Inter – Milan: le dichiarazioni dei protagonisti

Inzaghi: mi aspettavo di più tra il 20′ e il 45′ del primo tempo, quando abbiamo creato delle occasioni buone e potevamo fare gol ma dovevamo essere più cattivi davanti alla porta. Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire, la mia squadra ha dato tutto. Abbiamo cercato di vincerla, ho messo Destro e Cerci ma non è stato sufficiente. Dovevamo chiudere il primo tempo in vantaggio, poi nel secondo tempo ci siamo allungati troppo. Sulla carta le possibilità di andare in Europa ci sono ancora, anche se pareggiando due partite di fila si perde un po’ il ritmo. Oggi nel derby non abbiamo perso nulla, abbiamo perso qualcosa d’importante a…

Un derby anonimo eppur speciale per i rossoneri

Nonostante il derby di stasera valga a ben poco, forse per alimentare le residue speranze di un posto nell’Europa che non conta, soprattutto sul versante rossonero sarà un derby speciale. Con ogni probabilità sarà l’ultimo dell’era Berlusconi, un’epoca costellata più da gioie che da dolori, ma comunque destinata a concludersi, e nel più breve tempo possibile. Quasi sicuramente sarà l’ultimo di Pippo Inzaghi, nonostante le continue rassicurazioni di Galliani: soprattutto in caso di mancata qualificazione in Europa (il contrario saprebbe di miracolo sportivo), il tecnico non avrà chance di rimanere a Milanello. Il nostro Pippo chiuderà così una parte importante della sua carriera, la più importante, che gli ha consentito…

Contro la Sampdoria in dubbio Bonaventura, per il resto molte conferme

Stasera, nel posticipo che vedrà il Milan ospitare la quinta in classifica, cioè la Sampdoria di Mihajlovic, Pippo Inzaghi potrebbe dover fare a meno di uno dei cardini della sua squadra, vale  dire Jack Bonaventura, oltre che di Honda e Montolivo. Recuperati invece Van Ginkel e De Sciglio, quest’ultimo partirà però dalla panchina. A disposizione anche Rami e Zapata. I quattro di difesa saranno Abate, Paletta, Mexes e Antonelli. Il centrocampo rossonero dovrebbe essere composto da De Jong, Poli e Van Ginkel, con Suso pronto a subentrare nel corso del match. In avanti Destro Menez e Cerci, che bene si sono comportati a Palermo. Ecco lo schieramento completo: Diego Lopez;…

Palermo – Milan: le dichiarazioni dei protagonisti

Inzaghi: c’è sempre qualcosa da fare in più. Da Firenze abbiamo iniziato a giocare il calcio che sappiamo. A Palermo hanno vinto in poche squadre. Abbiamo fatto una buonissima partita, anche con un secondo gol buono, annullato. Abbiamo preso gol in un momento di stanca della gara, ma poi abbiamo reagito. Siamo stati squadra e questa è la cosa più importante, continuando a costruire buone occasioni da gol. Sono molto soddisfatto. E’ un cammino lungo, ma è apprezzabile la voglia e lo spirito di questi ragazzi. Le vittorie portano morale e consapevolezza. Nel secondo tempo eravamo padroni del campo e abbiamo sofferto poco. Quando la partita si stava spegnendo è arrivato questo rigore. Oggi la squadra…

Palermo trasferta durissima per il Milan, ma servirà a qualcosa?

Inzaghi l’ha definita, non proprio originalmente, una delle ultime dieci finali da disputare. Probabilmente solo il più folle e disperato tifoso rossonero penserà che la trasferta al Barbera possa valere a qualcosa se non a riempire qualche articolo di giornale. Come da noi accennato anche ieri la testa di tutti è rivolta ormai ai prossimi mesi, quando quasi certamente verrà determinato il destino del Milan futuro. La società sarà in mano ai thailandesi o ai cinesi? Vedremo finalmente uno stadio di proprietà? Chi prenderà il posto di Inzaghi? Tutte domande a cui sarà data risposta entro fine maggio. Intanto speriamo che questa giornata non sia l’ennesima fatta di figuracce, bestemmie…

Milan-Cagliari: tutte le dichiarazioni dei protagonisti

Inzaghi: sono contento per la squadra, nelle ultime partite avevamo raccolto molto meno di quello che meritassimo. Ero convinto che ripetendo la stessa gara di Firenze avremmo potuto vincere. Dopo un inizio non facile abbiamo preso in mano alla partita, c’è il rammarico perché alla fine avremmo potuto fare qualche gol in più. Da Firenze secondo me abbiamo iniziato un nuovo campionato e adesso si vedrà. Per quanto mi riguarda so che devo dimostrare il mio valore, sapevo che ci sarebbero state difficoltà, era utopistico pensare che io non potessi soffrire con una squadra in riassetto. Non siamo nella posizione di classifica che vorremmo, ma spero di fare bene fino…

Mission News Theme by Compete Themes.