Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Suso”

Piedi buoni ma buoni a cosa..?

Numeri, ancora numeri, maledetti numeri. L’attacco del Milan è il settimo miglior attacco del campionato italiano (a pari merito con Fiorentina, Lazio e Sassuolo). I fatti dicono che con Gonzalo Higuain il Milan segnava poco. I motivi, essenzialmente due: 1- il pessimo stato di forma dell’attaccante argentino e il suo scarso dinamismo; 2- la scarsa capacità di assisterlo da parte dei giocatori che più dovevano essere adibiti a questo. Con Piatek sembrava dovesse essere un’altra storia. Sembrava. Inizialmente tutto bene soprattutto a causa del formidabile impatto avuto dal bomber polacco al suo arrivo a Milano, ma appena l’ex Genoa ha cominciato a non essere più splendidamente autosufficiente, sono riemersi gli atavici problemi della squadra, in…

Lazio-Milan 0-0. Suso, non ci siamo. Le pagelle degli uomini di Gattuso

DONNARUMMA Voto 6,0: mai impegnato nel corso del primo tempo, sino alla presa a terra su Leiva al minuto 39.Vede i tentativi della Lazio passargli accanto o sopra. Pronto nella ripresa al minuto 65 e poi al 66 prima su Milinkovic Savic e poi su Correa. Ennesima partita imbattuto, ma stasera lui c’entra poco o nulla. CALABRIA Voto 6,5: corre parecchio all’indietro e specie nel primo tempo è meno arrembante del solito complice la latitanza di Suso che non tiene palla e non gli dà il tempo di salire. Più intraprendente nella ripresa. Migliorato tantissimo nella fase difensiva, chiude implacabile. MUSACCHIO Voto 6, 0: cerca di non farsi mai attrarre fuori area dai movimento delle…

Febbraio, eppure già si pensa al calciomercato

Il campionato non è ancora finito, anzi, mancano una quindicina di giornate al termine, che non sono poche. Non sappiamo ancora se e quale competizione europea giocheremo la prossima stagione. Non conosciamo il nuovo verdetto che il TAS emetterà all’ennesimo ricorso fatto dalla società rossonera per cercare di rientrare nei limiti del fair play finanziario, ma in maniera graduale. Siamo a febbraio, eppure ci piace già pensare al mercato estivo, al Milan che sarà, alla squadra che vedremo in campo il prossimo anno. ALLENATORE Innanzitutto ci chiediamo chi siederà sulla panchina del Diavolo. In caso di qualificazione alla prossima Champions League, la conferma di Gattuso pare essere scontata. Nel caso non arrivasse il terzo o…

Milan-Sampdoria 3-2, le pagelle di Suso e compagni

DONNARUMMA Primo tempo 5,5: senza colpe sul gol del Quaglia, sul tiro di Saponara sembra invece non essere capace di allungarsi del tutto, eppure è alto. Secondo tempo S.V.: il doppio reticolato rossonero inibisce le iniziative doriane e lui risulta spettatore non pagante. CALABRIA Primo tempo voto 5+: ragazzo mio, devi imparare a difendere. Concede il destro a Saponara anziché cercare di accompagnarlo verso il fondo, poi sul lancio dello stesso Saponara (una palla facile da leggere) si tira indietro con ritardo (e non è la prima volta…) lasciando a Quagliarella la battuta facile facile. Secondo tempo voto 6: va un po’ meglio nella ripersa favorito dall’atteggiamento della squadra. Esce acciaccato per Abate. Esiste anche…

Milan – Olympiacos: le pagelle di Reina e compagni

Reina 6: Incolpevole sul gol greco, per il resto non ha molto da fare ma se la cava sempre con tranquillità. Calabria 6: In fase difensiva commette qualche errore di troppo che cerca di compensare proponendosi spesso in fase offensiva. Zapata 5: Si vede che non gioca da parecchio tempo e alla prima stagionale da titolare perde la marcatura in occasione del gol e cicca in area avversaria una bella palla servitagli da Calhanoglu. Romagnoli 5,5: Non sta vivendo un bel periodo,e anche contro i greci si vede la sua difficoltà nel tenere a bada gli avversari, anche se non commette errori grossolani. Rodriguez 6,5: Buona la partita dello svizzero, che gioca una buona partita…

Sassuolo – Milan 1-4. Le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA Primo tempo voto 7: al minuto 30 para, come va di moda adesso, da portiere di calcio a 5, su Di Francesco lanciato a rete. Secondo tempo voto 6: osserva molto, effettua qualche uscita di pugno. Osserva anche il fendente di Djuricic all’angolino al minuto 68. Tutto sommato, ha vissuto serate peggiori. ABATE Primo tempo voto 7,5: Di Francesco è un brutto cliente e nelle fasi inziali lo fa soffrire. Poi, gli prende le misure e al minuto 33 fa quello che non ha fatto Calabria contro Gomez: una diagonale perfetta, monumentale, che evita la battuta a rete dell’attaccante a colpo sicuro. Secondo tempo voto 7: presidia la zona con l’arrivo di Boga, che poi…

Finale beffardo a San Siro. Le pagelle dei rossoneri

Milan – Atalanta 2-2 DONNARUMMA Primo tempo voto 6: prima frazione da spettatore (o quasi). Gioca bene con i piedi a sostegno dei compagni di difesa. Secondo tempo voto 7: para bene su Zapata al minuto 50, poi al minuto 82 su Freuler, strapara nel mischione finale ma nulla può sulla ribattuta di Rigoni. Ecchecavolo. CALABRIA Primo tempo voto 6,5: gode di molta libertà partecipando alle scorribande di fascia. Serve anche per il colpo di testa vincente di Bonaventura poi annullato dal VAR. Secondo tempo voto 5: doppiamente male per la chiusura ritardata su Gomez con il quale condivide la rete del pareggio. MUSACCHIO Primo tempo voto 6+: un giocatore ritrovato. Grinta e determinazione costringono il pupo…

Suso coinvolto in un triangolo di mercato, per ora nulla si muove

Continuano le polemiche e le bufere nell’ambiente Milan, ormai continue e incessanti da svariati anni a questa parte. Il menu del periodo prevede la sentenza Uefa, le possibili conseguenze (compreso il ricorso al Tas di Losanna) e il mercato estivo, inevitabilmente condizionato dalla partecipazione o meno all’Europa League. Nel peggiore dei casi, uno degli obiettivi di Mirabelli dovrà essere quello di evitare la diaspora dei giocatori più rappresentativi in rosa, in primis lo spagnolo Suso, al centro di un singolare triangolo di mercato. L’offerta – L’esterno ex Liverpool ha una clausola di 40 milioni circa, una cifra relativamente bassa e per lo più valida solo per l’estero. Ecco quindi che le pretendenti per il nativo…

Suso: croce o delizia?

Arrivato in punta di piedi nel gennaio 2015, Jesús Fernández Sáez o semplicemente Suso è sicuramente il giocatore simbolo del Milan degli ultimi due anni. In maglia rossonera ha fatto registrare 15 gol e 24 assist ma soprattutto ha tenuto a galla la squadra nella stagione più complicata della storia rossonera. Anche quest’anno tutte (o quasi) le azioni da gol partono o si concretizzano tramite i suoi piedi. Nonostante ciò, Suso non mette d’accordo tutti. I suoi critici, tra cui il sottoscritto, lo ritengono troppo evanescente e prevedibile: gioca solo col piede mancino rendendolo facilmente intuibile e perdendo spesso e volentieri un tempo di gioco; preferisce in primis la giocata personale tenendo il passaggio al…

Mission News Theme by Compete Themes.