Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Calabria”

Abilità al tiro: Kessie ne azzecca 1 su 10 e il più preciso dei rossoneri non è Suso

Che il Milan non brilli per numero di tiri nel corso delle sue partite è ormai cosa risaputa, con Giampaolo la situazione era particolarmente evidente, ma non è che con l’arrivo di Pioli sia cambiato poi tanto. Ciò che stupisce, tuttavia, è anche la scarsa qualità dei tiri. Per farci capire, decidiamo di chiamare precisione relativa la capacità di inquadrare lo specchio della porta rispetto ai tiri totali effettuati da ogni singolo giocatore. Ebbene, il più preciso dei nostri risulta essere Theo Hernandez con 4 tiri su 8 nello specchio della porta (50% di precisione relativa). Insieme a lui ci sarebbero anche Biglia e Bonaventura sempre col 50%, ma con…

Patatrac rossonero all’esordio, l’Udinese vince alla Dacia Arena

Udinese – Milan 1-0 (gol di Becao al 27′ del secondo tempo) LE PAGELLE ROSSONERE: DONNARUMMA Voto 7: incolpevole sul gol. Trascorre una prima frazione quasi da spettatore a meno di qualche sporadica sofferenza su palloni alti e da fermo. Nella ripresa invece ha molto da fare: para su Mandragora (minuto 48), Fofana (minuto 50), Jajalo (minuti 58 e 62), per poi essere strepitoso su Lasagna al minuto 74. CALABRIA Voto 4: le partite si possono vincere o perdere, si sa, così come le prestazioni individuali possono essere più o meno positive. Tra il giocare male ed essere irritanti però la differenza è tanta. Ebbene oggi il “nostro” ha colmato…

Vittoria di sofferenza. Le pagelle di Calabria e compagni

Sassuolo battuto di misura davanti ad oltre 60.000 spettatori. Decisiva un’autorete di Lirola. Le pagelle dei rossoneri: DONNARUMMA Voto 7,0: monumentale al minuto 20 sul piatto sinistro di Djuricic. Pronto al minuto 47 sulla punizione di Berardi e al minuto 77 su Matri. Altra serata da ricordare. CALABRIA Voto 6,5: fronteggia lo sgusciante Boga stasera in versione George Best, prova anche a spingerecercando fondo campo e cross. Conferma del buon momento complessivo. MUSACCHIO Voto 6+: solito lottatore indomito. Al minuto 34 mette testa, spalla, ed ogni altra cosa lecita sul pallone di Suso nell’area piccola, costringendo Lirola all’autorete. ROMAGNOLI Voto 6+: in ritardo al minuto 20 sull’incursione di Djuricic, per…

Gattuso conquista Roma per una sera. Le pagelle del Milan

DONNARUMMA Voto 6: attento al minuto 4 su Under e al minuto 8 su Perotti. Dribbla anche se stesso nel recupero del primo tempo, poi al minuto 62 esce a valanga nell’area piccola. Gioca bene con i piedi. Anche stasera osserva molto l’attacco avversario. CALABRIA Voto 8: dal suo lato si aggirano brutti clienti, ma lui non ha paura di tatuaggi e facce truci. Sempre al posto giusto al momento giusto, sale e scende che è un piacere. Va al gol muovendosi da ala di ruolo chiudendo un sublime triangolo da scuola calcio con Kalinic. BONUCCI Voto 6,5: alza un muro, insuperabile quasi quanto un famoso tonno. Al minuto 38…

Milan – Lazio 2-1, le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA Voto 6+: abbozza soltanto la discesa sul tiro di Marusic. E’ lui e solo lui al minuto 67 su Milinkovic Savic ed è ancora sicuro sullo stesso laziale due minuti dopo. Gioca sotto traccia. CALABRIA Voto 7,5: bello il binario di destra, fa anche molto bene in copertura (tackle mortifero e sempre al tempo giusto), sia a destra che a sinistra. Fantastico assist per il raddoppio di Bonaventura. Partitone! BONUCCI Voto 6+: bene in chiusura, lancia appena può. Un fatto è certo: non sta sbagliando più nulla. ROMAGNOLI Voto 6,5: gioca in punta di scarpino, con le movenze di un Lord britannico del ‘700. Salva su Milinkovic Savic al…

Una partita come tante altre negli ultimi anni rossoneri

Ci risiamo. Ancora una volta a parlare di panchina super traballante, di probabilissimo esonero in caso di sconfitta, di crisi, di ricerca di una svolta. Pane per i denti dei tifosi del Milan. Stasera, contro il Sassuolo che di problemi ne ha più di noi,  assisteremo ad una di quelle partite da dentro o fuori di cui abbiamo ormai perso il conto. Poi alla successiva ci sarà il Napoli. Spiace dirlo, ma ci sono tutti i presupposti per perdere ulteriore terreno, perchè Bucchi si gioca la panchina tanto quanto Montella.  Di certo i neroverdi avranno motivazioni a sufficienza per cercare di prendersi i 3 punti. Il Milan… non ci giureremmo.…

Torino – Milan: emergenza difesa per Montella, torna Bacca

Stasera a Torino va in scena il terzo incontro in stagione tra i granata allenati dall’ex Mihajlovic e i nostri ragazzi. Non sarà per nulla una gara facile, il Toro dovrà rifarsi senza dubbio delle due sconfitte subite in campionato e Coppa Italia, per di più tra le mura amiche non arrivano i tre punti da più di dieci anni. D’altra parte il Milan, anche a causa delle vittorie di tutte le avversarie in lizza per l’Europa, non potrà farsi scappare tre punti difficili ma di vitale importanza. Vediamo come le due squadre arrivano a questo appuntamento. Milan – Emergenza terzini per Montella. Out sia De Sciglio che Antonelli, non…

Milan, quelli del… Purgatorio

Ieri ho giudicato i peggiori rossoneri della stagione (leggi l’articolo), oggi mi occupo invece di alcune categorie speciali, collocate, per così dire, nel purgatorio: Quelli di CHI L’HA VISTO: Luiz Adriano : protagonista mancato del mercato invernale, va (e torna) dalla Cina con furore. Poi ha la malaugurata idea di tagliarsi i capelli forse per paura di essere riconosciuto. Peccato, a Donetsk era un’ira di Dio. Diego Lopez : espulso di fatto da Mastro Sinisa che a Marassi sceglie di puntare su Donnarumma, si offende a morte. Vorrebbe andarsene ma non può, però se ne andrà questa estate. Quelli IN CUI CONFIDARE. Calabria : bravo, veloce ed intraprendente. All’Olimpico assalta…

Pazienza e fiducia

In un periodo in cui “ottimismo” non è certo la parola più pronunciata da tutti i tifosi milanisti, noi proviamo ad andare leggermente controcorrente, andando a vedere cosa c’è di buono in una squadra che forse non è tutta da buttare come tanti, fra rabbia e sconforto, sostengono. Nell’ultimo periodo, risultati altalenanti a parte, un dato di fatto è innegabile: i rossoneri si stanno schierando in campo con una squadra sempre più giovane. L’età media si attesta tra i 25 ed i 27 anni, ben lontana da quell’over 30 di qualche anno fa. In prima battuta, si pensa subito a Gigi Donnarumma (classe ’99) con i suoi 16 anni che…

L’incapacità di fare un cross che sia uno

Niente da fare, siamo sempre lì, a rincorrere il Sassuolo e a far corsa parallela con l’Atalanta (se Bonaventura lo avesse saputo, tanto valeva rimanere a Bergamo, dove si vive più tranquilli). Adesso ci tocca inseguire anche la Juventus, che si è messa a fare sul serio. Ebbene, la classifica dice questo e non c’è nemmeno di che stupirsi. Dopo una nostra vittoria, quasi sempre segue una prestazione deludente, è quasi matematico, ci siamo abituati. Nove punti ci separano ora dalla vetta: non sono tanti, ma nemmeno pochi. Più o meno gli stessi punti che ci separano dalla zona serie B. Siamo lì nel mezzo, nè carne nè pesce, incapaci pure di…

Contro il Crotone non poteva mancare Calabria

Sono 21 i giocatori convocati da Sinisa Mihajlovic per Milan-Crotone, impegno di questa sera, valido per la Coppa Italia 2015-2016: Portieri: Abbiati, Donnarumma, Livieri. Difensori: Abate, Calabria, De Santis , De Sciglio, Mexes, Romagnoli, Zapata. Centrocampisti: Crociata, Mauri, Locatelli, Nocerino, Poli, Suso. Attaccanti: Bacca, Honda, Luiz Adriano, Niang, Hamadi. Come è evidente scorrendo i nomi della lista, ci sono diversi ragazzi della primavera, primo fra tutti Locatelli, autore di un brillante torneo amichevole in terra pugliese, qualche giorno fa. Stasera ci sarà un altro cambio di modulo, si torna al 4-3-3, schema che ci consentirà di rivedere all’opera giocatori ormai ”dimenticati”. La formazione più facilmente prevedibile è la seguente: (4-3-3)…

Calabria, orgoglio azzurro

Davide Calabria ieri ai microfoni di Milan Channel: “Mister Mihajlovic ci ha parlato della partita col Torino, dopo l’ultima sconfitta siamo motivati a dare il meglio”. Il giovanissimo difensore ha speso due parole anche sulla sua convocazione con l’Under 21: “Il Milan ti aiuta sempre ed è bello giocare in rossonero. Il mister farà poi le sue scelte e se sarò chiamato in causa sarò motivato a dare il meglio. Sono orgoglioso di rappresentare il mio paese in Nazionale, soprattutto l’Under 21. Sono entrato in campo per dare il mio meglio, dopo un’espulsione, lo scopo era mantenere il risultato. I ragazzi in Nazionale li conoscevo già tutti ed è veramente…

L’attacco rossonero ingrana, la difesa un po’ meno

Guardando la classifica dei rossoneri la prima cosa che balza agli occhi dopo queste prime quattro giornate di campionato è senza dubbio la differenza reti negativa, cosa non certo usuale per una squadra come il Milan. Il bottino di cinque reti potrebbe anche starci bene, considerando anche di aver già incontrato Fiorentina e Inter, ma i sei gol incassati sono davvero la nota stonata. Un attacco in salute – Il nome che balza agli onori delle cronache è senza dubbio Carlos Bacca, il bomber letale di cui il Milan aveva un disperato bisogno: il colombiano con un po’ di fortuna e continuità potrebbe tranquillamente superare i 20 gol stagionali. Un…

Mission News Theme by Compete Themes.