Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Kessie”

Atalanta-Milan 0-2, le pagelle di Kessie e compagni

DONNARUMMA Voto 7,0: terzo difensore centrale e all’occorrenza libero aggiunto in perfetto stile Verrou anni ’60. Impeccabile in presa o uscita alta (minuti 26, 51, 58 e 85), abbranca al minuto 65 a terra su Malinovsky. La scusa dell’attesa della Champions è terminata, rinnovi ora o taccia per sempre. CALABRIA Voto 7,0: azzarda la prima uscita offensiva solo al minuto 67, perché stasera elmetto in testa e si va in trincea. Chiude su De Roon al minuto 16, poi si piazza dal suo lato e randella tutto ciò che rotola sull’erba e l’anguilla Muriel lo supera una sola volta. Il Calabria lento e svagato è ormai un brutto ricordo. KJAER…

Le pagelle rossonere (Milan-Benevento 2-0)

Donnarumma 6+ Bravo a distendersi sul tiro di Ionita, per il resto l’espressione sul viso sembra sia dovuta al duro confronto con i tifosi prima della partita. Dalot 6 Senza infamia e senza lode, pur con qualche piccola incertezza in fase difensiva. Le cose migliori le fa vedere quando avanza. Tomori 6 Talvolta a causa del suo modo di giocare alto e aggressivo si fa scavalcare da palloni lunghi e la retrovia tutta ne risente andando in affanno. Comunque bene, in questa occasione le sue toppe funzionano tutte. Romagnoli 6 Bentornato. Non brilla ma neanche pecca particolarmente. Forse sul piede di partenza, io lo terrei anche se non mi fa…

Se fossi Maldini e Massara a CENTROCAMPO prenderei…

Sistemata la difesa (clicca qui per leggere l’articolo dedicato), passo al centrocampo occupandomi dapprima dei nostri mediani/centrocampisti centrali. Scontata la conferma di Bennacer e Kessie con il quale spingerei forte sull’acceleratore per la firma del rinnovo. Tonali, in prestito con diritto di riscatto dal Brescia, lo confermerei. Certo Sandro deve crescere ancora molto, deve acquisire leadership e proporsi di più come qualcuno gli ha già rimproverato, però qualcosa di buono ha già fatto vedere. Inoltre è un classe 00, italiano, con la testa sulle spalle, a cui bisogna dare il giusto tempo per maturare e diventare un elemento importante per questa squadra (come già accaduto per Bennacer). Il quarto posto…

Bologna-Milan 1-2, le pagelle dei rossoneri

Bologna – Milan 1-2, le pagelle dei nostri: DONNARUMMA Voto 7,5: un giorno dovremo riuscire a calcolare quanti punti vale, da solo, un portiere. Nel suo caso sono certo siano molti. Al minuto 38 è decisivo su Sansone da breve distanza e al minuto 40 para su Dominguez in combutta con Tomori. Al minuto 59 para a terra su Orsolini e al minuto 89 chiude la porta a Soriano. Ancora una volta bella gestione del pallone con i piedi. CALABRIA Voto 6,5: al minuto 2 libera in area piccola, al minuto 15 effettua un gran recupero su Soriano, al minuto 36 esegue una bella diagonale difensiva. Stanco solo di difendere,…

Crotone-Milan 0-2: Kessie dominante, Tonali lucido

DONNARUMMA S.V.: primo tempo, unico problema il vento contrario. Secondo tempo, qualche mischione su palla inattiva. Inganna il tempo canticchiando “il cielo è sempre più blu”. CALABRIA Voto 6+: si propone con buona lena pur senza eccellere nella rifinitura e nel cross. Collabora al gran pressing in coordinazione con altri. Molto attivo ma anche attento in fase difensiva. Sta proseguendo nella fase di rinascita, adesso ci aspettiamo la crescita definitiva. KJAER Voto 6,5: gioca con tale leggerezza d’animo che sembra persino non sudare. Ingaggia duelli da lotta greco-romana con Simy riducendolo a più miti pretese. Colpisce la traversa di testa su angolo al minuto 18, poi due grandi chiusure ai…

Milan-Bologna 5-1, le pagelle rossonere

Donnarumma 7 Grande parata al 77′, per il resto assiste tranquillo alla goleada dei suoi compagni. Calabria 7 Rinvigorito dall’essere considerato ancora abile e arruolabile, fa diverse cose buone e poche cattive, tipo il perdere palla a centrocampo dopo essersela allungata troppo. Nel finale arriva anche il gol. Bravo. Romagnoli 6 Peccato per la scarsa opposizione in occasione del gol di Tomiyasu, perchè altre particolari sbavature non ce ne sono state nell’arco dei 90 minuti. Kjaer 6,5 Duro e muro, ferma ogni tentativo rossoblu con la solidità e l’imperturbabilità di un marmo di Carrara. Theo Hernandez 7,5 Già al settimo si crea una occasione da gol, poi mette il consueto…

Milan-Parma 3-1. Le pagelle del Milan

Milan – Parma 3-1, 15 luglio 2020 Marcatori: Kurtic al 44′, Kessie al 55′, Romagnoli al 59′, Calhanoglu al 77′. *** DONNARUMMA Voto 6,5: sul finire di un primo tempo che lo ha visto del tutto inoperoso arriva il fendente di Kurtic (minuto 44) che si insacca sul primo palo. Poteva fare di più? Quien sabe, dicono a Città del Messico. Si riscatta su Inglese al minuto 75 dando il via all’azione della terza rete e poi devia su cross di Darmian (munito 85). CONTI Voto 5,5: prova a superare la linea di metà campo sin dall’inizio. Pioli lo richiama all’ordine, ma lui insiste quando Gervinho si sposta in altra…

E’ mancato solo il colpo del K.O. Le pagelle del Milan

Un brutto Torino ha la fortuna di trovare un Milan sciupone (clamorosi gli errori di Ibrahimovic e Castillejo), ma la superiorità dei rossoneri non è in discussione. Finisce 1-0 con gol del solito Rebic. Le pagelle degli uomini di Pioli: DONNARUMMA Voto 6,0: primo tempo di assoluto riposo. Successivamente para su Belotti al minuto 56 e sbroglia uscendo con i pugni al minuto 69. CALABRIA Voto 6,0: vivace quanto serve. Va al tiro al minuto 14, poi, istruito a dovere, lascia ad Hernandez il compito di attaccare, mantenendo la posizione e limitando Ansaldi e poi Millico. KIAER Voto 6,0: a dire il vero poco sollecitato da Edera, che rimane avvinto…

Rebic devast-Ante, Kessie in difficoltà. Le pagelle dei rossoneri

Milan-Udinese finisce 3-2, la decide Rebic (sì proprio lui!) in pieno recupero. Le pagelle dei nostri: Donnarumma: 6,5 Erroraccio al 6′ minuto: un raptus lo spinge ad uscire scompostamente verso chissà quale destinazione, i friulani ne approfittano per segnare. Nella ripresa compie due -tre paratone che salvano i rossoneri e riscattano alla grande il regalo della prima frazione. Conti 6+ Bravo nel servire un bell’assist a Rebic, non bravo in occasione del gol di Lasagna. Corre molto, senza quella distrazione avrebbe meritato mezzo voto in più. Kjaer 6 Salva un gol quasi sulla linea, per il resto a volte in affanno, a volte no. Bisogna considerare che viene da un…

Abilità al tiro: Kessie ne azzecca 1 su 10 e il più preciso dei rossoneri non è Suso

Che il Milan non brilli per numero di tiri nel corso delle sue partite è ormai cosa risaputa, con Giampaolo la situazione era particolarmente evidente, ma non è che con l’arrivo di Pioli sia cambiato poi tanto. Ciò che stupisce, tuttavia, è anche la scarsa qualità dei tiri. Per farci capire, decidiamo di chiamare precisione relativa la capacità di inquadrare lo specchio della porta rispetto ai tiri totali effettuati da ogni singolo giocatore. Ebbene, il più preciso dei nostri risulta essere Theo Hernandez con 4 tiri su 8 nello specchio della porta (50% di precisione relativa). Insieme a lui ci sarebbero anche Biglia e Bonaventura sempre col 50%, ma con…

Reina e Kessie superlativi, Lazio battuta nonostante gli infortuni

Milan – Lazio 1-0. Le pagelle dei rossoneri: Reina 7 Un prodigio che neanche Donnarumma già in avvio, poi si ripete sui tentativi di Romulo e compagni. Calabria 6 Inizio piuttosto incerto, poi trova le giuste misure e chiude alla sua maniera sui non facili clienti della Lazio e stavolta non elargisce donazioni. Esce dopo aver preso una botta. Musacchio 6 Senza infamia e con una piccola lode: il rigore procurato. Fa il suo mestiere sporco senza farsi notare particolarmente. Romagnoli 6,5 Guida bene la difesa come di consueto, esce per infortunio al 68′. Speriamo nulla di grave. Zapata 6,5 Entra molto bene in gara, tanto da concedersi una bella…

Doppio Kessie e Cagliari battuto. Vediamo nel dettaglio la prestazione dei singoli

Donnarumma 6+: non vede partire il fendente di Barella e questo gli costa mezzo voto. Si rifà su Farias di piede al minuto 28 e poi al minuto 75 in mischia. Calabria 5,5: concede a Barella il destro del vantaggio posizionando male il corpo, il resto lo fa l’amico Gigio. Cerca di rifarsi spingendo l’attacco ed entra nell’azione del raddoppio di Kessie. Bonucci 6+: sbroglia due mischioni sotto porta (minuto 29 e minuto 56), lancia lungo spesso e volentieri. Attento in copertura, soffre se chiamato a correre in campo aperto. Romagnoli 6+: ritrova la bestia nera Pavoloso dalla braccia sempre larghe (ricordate Genoa-Milan, stagione 2015-16?). Lui lotta duramente e senza…

Probabili formazioni di Benevento – Milan

L’anticipo domenicale delle 12.30 tra Milan e Benevento sarà la prima di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera. Un debutto, sulla carta, molto semplice per i rossoneri, anche se il rischio strafalcione é alto. Curioso, poi, che si affronteranno due allenatori che hanno sfiorato la rissa in Lega Pro ai tempi del playoff tra Pisa e Foggia. Il nuovo Milan di Gattuso, giocherà con Zapata, Bonucci e Romagnoli in difesa; a centrocampo sicuro Kessie e uno tra Montolivo e Biglia, con l’azzurro che sembra essere in vantaggio. Rodríguez come ala sinistra, e a quanto pare Borini sulla destra. Nel tridente d’attacco giocheranno esterni Suso e Bonaventura, mentre come prima punta è…

Lugano – Milan: giovani alla ribalta, ottima la prova di Kessie

Prima amichevole stagionale per il nuovo Milan, completamente rinnovato non solo nella dirigenza, ma anche a livello tecnico. Autori dei gol i due Primavera Cutrone e Crociata oltre a Sosa e Gustavo Gomez. In terra svizzera ieri hanno fatto il loro esordio in rossonero cinque neoacquisti: in particolare ottima la gara di Kessie, che propizia il primo gol e gioca una gran partita fatta di corsa e grinta. Sufficienza anche per Musacchio, che per ora si limita al compitino senza troppi fronzoli, ma che potrebbe fare di più soprattutto in fase di impostazione. Buona partita anche per Rodriguez e Calhanoglu, che giocano con personalità, ma che avranno molto ancora da…

Schick, Kessie e Keita: con chi dovrà vedersela il Milan

Patrik Schick (Sampdoria), Franck Kessie (Atalanta) e Keita Balde Diao (Lazio). Tre profili giovanissimi, rispettivamente classe 96 i primi due e 95 il laziale. Uno di questi tre ha serie possibilità di essere, in estate, uno dei principali acquisti del Milan. Già assodato il fatto che a partire sarà Carlos Bacca, che di anni ne ha dieci in più dei soggetti in questione. Questi giovani calciatori in comune hanno almeno tre cose cose: un grande talento calcistico, il fatto di aver segnato 6-7 gol in questa stagione e le attenzioni di molti club europei addosso. Schick è seguito dall’Inter; Kessie piace praticamente a mezza europa: Chelsea, Liverpool, Manchester Utd e…

Mission News Theme by Compete Themes.