Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

C’è modo e modo di andar via

Springtime Tempi di prime allergie primaverili, pollini e pruriti. Ma se il meteo cambia continuamente, una costante invece c’è: anche nella nuova stagione, gossip e pettegolezzi la fanno da padrone. Infatti si vocifera di tutto e di più. Ma, dico io, ammesso e non concesso che a fine stagione la società decida davvero di svoltare, mandando via Gattuso per affidarsi a una guida differente, l’ex centrocampista rossonero è di certo…

Sandro Pochesci, parole in libertà

Pochi giorni fa ha cominciato la sua nuova avventura in lega Pro, sulla panchina della Casertana, dichiarando che Spalletti e Mancini non hanno la sua esperienza. E sul finire della conferenza stampa ha confuso la Casertana con la Salernitana, chiedendo poi di tagliare quella gaffe dalla registrazione. Sandro Pochesci è fatto così, pochi peli sulla lingua, diretto, impulsivo, semplicemente parlando sa far parlare di sè. Romano, classe 1963, più di…

San Siro: è giunta l’ora dell’addio?

Sembra davvero che questa sia la volta buona, la volta in cui Milan e Inter si trasferiranno in una nuova casa, in un Giuseppe Meazza bis, in un San Siro bis. Da diverso tempo entrambe le società stanno realizzando studi e progetti per dotarsi di uno stadio di proprietà, ma, per diversi motivi, ciò non si è mai concretizzato. Sono state ipotizzate diverse aree di Milano e sono state ideate…

Vittoria tennistica con il Liechtenstein. Le pagelle dei vincitori

Italia – Liechtenstein 6 a 0 SIRIGU S.V.: nel mentre rimpiange le passeggiate a Montmartre si convince di esistere perché al minuto 25 esce nell’area piccola. Al minuto 42 para su un tiro (?) da molto lontano. MANCINI Voto 6,5: gioca in una sorta di difesa a 3. Vivace. Sempre nel vivo della manovra, sfiora il 2 a 0 al minuto 27. BONUCCI Voto 6,0: rinuncia al torneo di calcetto…

Piatek sempre più al centro del mondo Milan (e non solo)

Il derby è andato male, come tutti sanno è stato vinto dall’Inter e Piatek è rimasto insolitamente all’asciutto. Ma non sarà una partita sbagliata a fermare il vento rossonero di rinascita. Gli obiettivi stagionali del Milan sono più vivi che mai e c’è una semifinale di ritorno di Coppa Italia da giocare con la Lazio. Bisogna solo ripartire di slancio. Krzysztof Piatek lo ha già fatto a modo suo pochi…

Anche il Milan membro dell’ECA: un’importanza strategica

Se sul campo i ragazzi di Gattuso stanno affrontando una durissima battaglia per raggiungere quel fatidico quarto posto in ottica Champions League, dietro le scrivanie il club rossonero non sta certo a guardare, anzi. È di pochi giorni fa infatti la notizia che il Milan (e il Napoli) farà parte dell’ECA, l’Associazione Europea per club di calcio.  L’importanza dell’ECA – Una scelta, quella del club di Elliott, per nulla marginale,…

Mission News Theme by Compete Themes.