Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Calendario serie A: alla prima il Milan affronterà l’Udinese

Finalmente effettuato il sorteggio relativo al calendario di serie A edizione 2019-2020. Il Milan esordirà fuori casa contro l’Udinese , affronterà il Brescia in casa alla seconda, mentre l’avversario dei rossoneri nella terza giornata sarà il Verona. Il Derby milanese è previsto già alla quarta giornata. Ecco tutti gli impegni del Milan giornata per giornata: Udinese-Milan Milan-Brescia Verona-Milan Milan-Inter Torino-Milan Milan-Fiorentina Genoa-Milan Milan-Lecce Roma-Milan Milan-Spal  Milan-Lazio Juventus-Milan Milan-Napoli Parma-Milan Bologna-Milan Milan-Sassuolo Atalanta-Milan Milan-Sampdoria Cagliari-Milan 

Forno, firme, forma, farma..

Ha fatto così caldo in questi giorni che movimenti e pensieri di molti di noi sono stati rallentati, quasi cristallizzati dall’afa. Ma niente panico, nel forno meteorologico la cottura del nostro pane è andata avanti sembrerebbe nel migliore dei modi, difatti è già tempo di firme, di arrivi, partenze, saluti e addii. Nuove storie e nuove scommesse. I nomi li sappiamo e sappiamo anche che laddove qualcosa non è già avvenuto, in corso ci sono trattative concrete, non sogni e illusioni.  E’ questo il momento in cui le squadre cominciano a prendere forma e il Milan non fa eccezione, anzi si distingue per malleabilità, per così dire. Il dogma è comprare e spendere con un preciso…

SPECIALE SuperNews – Gli stranieri in Serie A aiutano a vincere ma non è loro la colpa se la nostra Nazionale non vince più

Dall’analisi di SuperNews è emerso che se la Nazionale Italiana non riesce più a vincere dal 2006 non è colpa del numero di stranieri in Serie A, ma degli investimenti errati della Federazione e delle varie società. In definitiva, non è vero che ci sono troppi stranieri nel nostro campionato. L’altro dato interessante, è quello relativo all’incidenza dei calciatori stranieri sui risultati delle squadre di club. La maggior parte dei top club, infatti, ha in rosa almeno il 60% di calciatori stranieri. Scendendo in basso nelle classifiche dei 5 maggiori campionati europei, anche la media di stranieri in squadra si abbassa. Per realizzare il nostro studio abbiamo analizzato la presenza media di calciatori stranieri nei…

Frasi tipiche di chi non sa nulla ma vuol far intendere di sapere tutto in anticipo su tutti

Si autodefiniscono esperti di mercato, oppure dicono di essere chiamati tali (è comunque un’autodefinizione, ma più paraculesca). Tecnicamente si chiamano imbonitori o ciarlatani. Gli fa un baffo il detto “Chi si vanta da solo non vale un fagiolo”, loro cercano quotidianamente di smentirlo, dando talvolta perfino la sensazione di riuscirci. Solo talvolta, però, poiché le cantonate che prendono, a contarle bene, prevalgono su tutto il resto. In Italia questi soggetti trovano il terreno migliore possibile e alcuni riescono perfino ad avviare una carriera basata sul nulla: è risaputo, infatti, che siamo un popolo di creduloni. Secondo alcune stime, ogni anno tredici milioni di italiani chiedono a maghi, astrologi e affini di svelare loro i segreti…

Milan, più che un mercato è una corrida: da Ceballos a Suso passando per Castillejo ed altri

E’ decisamente la Spagna il fulcro del mercato rossonero. Acquistato il francese Hernandez dal Real Madrid, altre operazioni sono ben avviate e le probabilità che vadano in porto ci sono e non sono poche. Una di queste riguarda Ceballos, per il quale si lavora al prestito biennale oneroso con diritto di riscatto. Il Real Madrid vorrebbe inserire anche un diritto di recompra. I rapporti fra i due club sono molto buoni e ciò non può che favorire la conclusione dell’affare. La Spagna, dicevamo, e gli spagnoli: tutto ruota infatti intorno a loro sia in entrata che in uscita. Suso potrebbe presto cambiare casacca e non sarebbe il solo. L’ex giocatore del Liverpool formalmente non ha…

Fine giugno alle porte: è ora di vendere!

Giugno è agli sgoccioli e in quest’ultimi giorni del mese il Milan dovrà vendere almeno uno dei big in rosa, al fine di tamponare il rosso di bilancio che verrà messo a referto. Donnarumma è il candidato principale a lasciare Milanello per dirigersi con buona probabilità in quel di Parigi, dove Leonardo lo aspetterebbe a braccia aperte. La quotazione del giocatore è di circa 50 milioni e il Milan accetterebbe di buon grado l’inserimento nella trattativa del francese Areola che, con Reina, rappresenterebbe una coppia di sicuro affidamento. Il giocatore non è del tutto convinto di lasciare Milano, per lo più per questioni personali. La trattativa non sarà quindi affatto facile. Ancor più misteriosa la…

Estate 2019, le amichevoli del Milan fra luglio e agosto

Dopo la partenza del ritiro estivo fissata per il giorno 8 luglio, il Milan volerà negli States per partecipare all’ormai classica International Champions Cup, torneo amichevole di alto profilo organizzato fin dal 2013 da Relevents Sports Group, multinazionale con sede a Miami. Il primo match è in programma a Kansas City il 23 luglio, avversario il Bayern Monaco. Successivamente (28 luglio) a Foxborough il Diavolo di Giampaolo giocherà con il Benfica. Poi si torna in Europa, a Cardiff, dove il 3 agosto i rossoneri sfideranno il Manchester United. Sabato 10 agosto in Kosovo infine è in programma la partita con il FC Feronikeli. Per il momento le amichevoli fissate sono solo queste ma è ovvio…

Ceballos una bella canzone a far piovere amore

Giugno la falce in pugno, dice il proverbio. Occhio che il mese non è ancora finito, e comunque i tagli in casa Milan erano cominciati già a maggio: via Gattuso e Leonardo, che è sembrato pure lo abbiano fatto di loro volontà (ma francamente stentiamo a crederlo), questo mese è stato il mese del cambiamento. Definiti i nuovi ruoli di chi già c’era e di chi è appena tornato/arrivato, si è ufficializzata la nuova guida tecnica e si è cominciato ad operare sul mercato, soprattutto a livello di trattative e scambi di informazioni. Intanto, senza troppo clamore, è arrivato Krunic. La parola d’ordine è oculatezza. No alle spese pazze, ogni giocatore (preferibilmente giovane) deve essere…

Aspettiamoci di tutto. E aspettiamoci che non arrivi nessuno di chi aspettiamo

Sapete cosa ci frega? Ci frega l’attesa di tutto ciò che non sarà. Nella vita in generale, dico. E perciò anche nel calcio, che per molti di noi è un pezzo importante di vita, se non altro perchè gli dedichiamo un bel pò di tempo e di emozioni. L’attesa, si dice, è essa stessa il piacere.. una delle frasi più abusate di sempre, ma non più veritiere. Dipende molto dai casi. E il calcio non rientra in questi. L’attesa nel calcio equivale quasi sempre alla speranza, perciò è una scommessa, ogni volta rischiosa, spesso perdente. Quanti di voi hanno sperato che una certa ragazza che vi piaceva molto vi dimostrasse interesse? Quanti di voi hanno…

Mission News Theme by Compete Themes.