Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Genoa: partita “jolly” per acciuffare il quarto posto

Partita “jolly” questa sera per Milan e Genoa, valida per il recupero della prima giornata di campionato. Una gara fondamentale per i rossoneri, che vincendo aggancerebbero il quarto posto in coabitazione con la Lazio. Nonostante quindi l’aria di crisi post derby, il Milan è in piena linea con il suo obiettivo stagionale. Occhio però ai rossoblu: una clamorosa vittoria al San Siro li proietterebbe al quinto posto. Qui Milan – Gattuso orientato a riproporre il 4-4-2 sfoderato domenica con la Samp. In difesa Abate rileverà Calabria, infortunato, mentre lo sosta prolungata di Caldara consolida ancora di più Musacchio di fianco a Romagnoli. In mediana unico dubbio è tra Kessie e…

Classifica squadre più in forma: Milan al terzo posto

Prendendo in considerazione i risultati delle ultime 5 partite giocate da ogni squadra della serie A, si evince che la squadra più in forma del campionato è l‘Inter di Luciano Spalletti (15 punti). A breve distanza i campioni d’Italia della Juventus (13) e poi, a pari merito, un terzetto di squadre composto da Napoli, Roma e Milan (10 punti). A tal proposito, è interessante notare che le squadre che ultimamente stanno andando meglio sono tutte quelle che contemporaneamente al campionato stanno disputando anche le coppe europee, compresa la Lazio, che pur perdendo malamente ieri con l’Inter, figura al settimo posto fra le squadre, appunto, più in forma del torneo nazionale.…

Milan-Sampdoria 3-2, le pagelle di Suso e compagni

DONNARUMMA Primo tempo 5,5: senza colpe sul gol del Quaglia, sul tiro di Saponara sembra invece non essere capace di allungarsi del tutto, eppure è alto. Secondo tempo S.V.: il doppio reticolato rossonero inibisce le iniziative doriane e lui risulta spettatore non pagante. CALABRIA Primo tempo voto 5+: ragazzo mio, devi imparare a difendere. Concede il destro a Saponara anziché cercare di accompagnarlo verso il fondo, poi sul lancio dello stesso Saponara (una palla facile da leggere) si tira indietro con ritardo (e non è la prima volta…) lasciando a Quagliarella la battuta facile facile. Secondo tempo voto 6: va un po’ meglio nella ripersa favorito dall’atteggiamento della squadra. Esce…

Milan – Samp: tempo di cambiamenti, Gattuso si gioca le due punte

Dopo i due brutti stop nel derby e contro il Betis in Europa League, il Milan è chiamato a sfoderare una prova d’orgoglio contro la scorbutica Samp di Giampaolo. D’obbligo i sei punti contro blucerchiati e Genoa tra oggi e mercoledì se si vuole ancora coltivare il sogno Champions. Mister Gattuso, che molti davano ormai per spacciato, promette battaglia e carica i suoi in vista di una sfida delicatissima. Qui Milan – Aria di cambiamento a livello tattico per i rossoneri. In difesa, ancora out Caldara, nemmeno convocato, Calabria ancora preferito ad Abate. Rivoluzione in mediana: recuperato Kessie da un problema muscolare, giocherà al centro con Biglia. Sugli esterni Suso…

Siamo diventati come l’Inter

Ho intitolato questo articolo con una provocazione, che però bene spiega quanto sta accadendo in questi ultimi anni al Milan. Siamo diventati anche noi dei gran “mangiallenatori”. Per anni siamo stati abituati ad avere lo stesso coach in panchina, ad aprire dei veri e propri cicli basati sulla stessa persona, o comunque sul medesimo staff. Basti pensare a Sacchi, Capello, Ancelotti, Allegri, e in parte anche Zaccheroni. Dopo l’esonero nel gennaio 2014 dell’attuale tecnico bianconero in seguito alla sconfitta per mano del neopromosso Sassuolo (quando Berardi fece 4 gol), il Milan ha cambiato ben 6 allenatori in poco più di 4 anni e mezzo e, forse, tra qualche giorno, il…

Milan – Betis Siviglia 1-2: le pagelle dei rossoneri

Un 1-2 casalingo che costa al Milan il primato nel girone. Guida la classifica il Betis a 7 punti, seguono il Milan a 6 e l’Olympiakos a 4. Reina 4 – All’errore decisivo di Donnarumma nel derby fa eco quello altrettanto clamoroso di Reina, che con la collaborazione di Romagnoli regala al Betis la rete del vantaggio. A questo si aggiungono altre sbavature insolite per un portiere della sua affidabilità. Calabria 5.5 – Si proietta raramente in fase offensiva e fatica nel contenere l’esterno avversario Leon. Zapata 4.5 – Al pari del compagno di reparto rovina una prestazione tutto sommato decente con errori di disattenzione che costano caro. Il primo…

Per quanto tempo ancora, Gigio, abuserai della nostra pazienza?

Il Derby è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Che Donnarumma non sia tranquillo da un anno a questa parte è sotto gli occhi di tutti, di chi siano le colpe è altrettanto palese ma gli unici che stanno pagando il prezzo sono i tifosi rossoneri e il Milan. Andiamo con ordine: Gigio esordisce a sedici anni, colleziona record su record e parate incredibili tanto da far innamorare chiunque. È un fenomeno, sembra poter parare tutto; qualsiasi leggerezza o sbavatura viene perdonata perché, oggettivamente, è un ragazzino di talento che gioca in una squadra di scarsi ben retribuiti. Poi, nell’Estate 2017 ovvero l’Estate degli inganni, qualcosa si…

Mission News Theme by Compete Themes.