Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Da Nyon a Losanna per evitare la bocciatura della Uefa

Giorni caldi in casa Milan, in missione a Nyon nel tentativo di convincere l’Adjudicatory Chamber della Uefa a non decretare l’esclusione dalla prossima Europa League. La spedizione rossonera è stata guidata dall’amministratore delegato Marco Fassone, dall’avvocato Roberto Cappelli (responsabile del gruppo legale del Milan) e dal direttore finanziario Valentina Montanari: assente Han Li, braccio destro del presidente Yonhong Li. Nella memoria difensiva del Milan, diversamente da quanto anticipato nei giorni…

L’orologio Svizzero ferma la deludente Selecao

Brutto esordio di Sua maestà il Brasile a Mosca contro la tignosa Svizzera di Petkovic che imbriglia la classe degli avanti di Tite, recupera lo svantaggio inziale e guadagna un punto prezioso rilanciando la sua candidatura alla vittoria del girone. Si comincia. Il Brasile tiene Marcelo fisso alto a sinistra e questo libera degli spazi alle spalle del terzino madridista e quando la Svizzera recupera palla è da quel lato…

Un’attesa snervante

Inutile dire che tutti i tifosi del Milan sono in snervante attesa. Si aspetta infatti, con ansia, il giudizio dell’Uefa che indirizzerà, di fatto, la prossima stagione e, di conseguenza, anche il calciomercato del Diavolo. In questi giorni si sprecano notizie sul futuro societario dei rossoneri e, tra “balle”, “mezze balle” e “titoloni” per vendere giornali, il protagonista è il nostro presidente Yonghong Li. Riuscirà ad onorare tutti gli impegni…

Ronaldo contro tutti: Portogallo-Spagna 3 a 3

Bella doveva essere e bella è stata. Appassionante doveva essere e appassionante è stata. Finisce 3 a 3 a Sochi, in Crimea, tra Portogallo e Spagna, una partita che da sola vale almeno un quarto di finale di un Mondiale. C’è curiosità per vedere se e come la grottesca vicenda che ha portato alla sostituzione del selezionatore iberico Lopetegui con Hierro abbia o meno avuto risvolti sull’equilibrio della formazione spagnola.…

Russia 2018, le possibili sorprese: attenzione a Salah e Milinkovic-Savic

Dopo tanto parlare, soprattutto in Italia a causa della mancata qualificazione, cominciano i mondiali in Russia, e come ogni torneo che si rispetti, anche questo di certo avrà le sue incredibili sorprese, quelle squadre che mai avremmo pensato di veder arrivare ai quarti o perché no, addirittura alle semifinali. Andiamo a vedere quali possono essere. Nel Girone A, quello della Russia Paese ospitante, occhi puntati sull’Egitto di Salah. Il campione…

Parla poco ma agisce molto: Yonghong Li non vuole mollare il Milan

Quando quasi tutti lo davano ormai per morto e mentre molti si divertivano a sceneggiare i dettagli del subentro di Elliott, che doveva essere ormai imminente, mister Li da Hong Kong ha sparato due forti colpi di cannone, con grande stupore di chi dava per scontato che fosse disarmato. Non c’è ancora l’ufficialità ma pare che le cose siano fatte: il presidente ha trovato un nuovo socio, un soggetto (malese, si…

Russia 2018: i convocati del Milan per il Mondiale

Tra qualche giorno comincerà finalmente il Mondiale in Russia, che rappresenterà un’ottima vetrina per i club, sia per vedere accrescere il valore dei propri giocatori, sia per vedere all’opera prospetti futuri protagonisti del mercato. Tra i club più rappresentati al torneo vi sono Manchester City (con 16 uomini addirittura), Real Madrid con 15 e Barcellona con 14. Juventus prima delle italiane quinta con 11 giocatori. Cinque in Russia – Il…

ROMA CAPOCCIA…DEL MERCATO

Mentre il Milan attende la decisione della Adjucatory Chamber dell’Uefa, costringendo i tifosi a studiare diritto sportivo dopo i vari master in economia e finanza, il calciomercato ha già visto esplodere i primi colpi. Juve, Inter e Napoli hanno già messo a segno alcuni acquisti ma è la Roma a fare da padrona in questo momento. La società capitolina sta continuando la rivoluzione per la quale è stato chiamato il…

Quelli che al Milan ci vanno 5 volte all’anno (e da molti anni consecutivi)

Sono loro, sono tornati, immortali come zombi. Imbattibili, non li sconfiggerai mai finchè saranno in attività o fino a quando non raggiungeranno l’età della pensione. Alcuni sopravviveranno anche a quella soglia. Highlander delle emozioni di qualità e del sentimentalismo. La loro prossima squadra sarà sempre il Milan. E’ così da tanti anni ormai e così sarà sempre. Eternamente pronti a vestire la casacca rossonera : Aguero, Dzeko, Fabregas, Aubameyang, Badelj,…

Mission News Theme by Compete Themes.